Parole passi sogni

Nella giornata più brutta di tutto agosto, mentre la pioggia scroscia e la temperatura si abbassa di almeno 50 gradi, io e il mio fedele accompagnatore ci avventuriamo su per l’Appennino per raggiungere Casa Galassi, che è vicino a Guiglia, che è vicino a Vignola, che è vicino a Modena. Optiamo per la Porrettana, dalla quale deviamo per la provinciale 67: il paesaggio sarebbe bello, se non vosse completamente nascosto da un nebbione novembrino. Stiamo andando alla festa dei Libri di Mompracem, una due giorni tra monti e boschi, con passeggiate, picnic e eventi culturali, tutto rigorosamente all’aperto.

«Vedrai», dico a mio marito, «sull’altro versante dell’Appennino il tempo sarà bello.»

Sull’altro versante dell’Appennino piove e continua a piovere quando arriviamo a destinazione e parcheggiamo in un piccolo spiazzo vicino a una casa colonica. Ci viene incontro un uomo avvolto in un poncho impermeabile: sotto il cappuccio riconosco i capelli sale e pepe e gli occhi azzurrissimi di Paolo Ciampi. Non vedo nessun altro all’orizzonte e temo che l’iniziativa si rivelerà un flop. Ma Paolo è un ottimista inguaribile e ci preannuncia un netto miglioramento meteo.

«Seguitemi, gli altri ci aspettano al parcheggio, di lì parte la passeggiata verso Roccamalatina!»

Roccamalatina… porterà bene questo nome cagionevole? D’altronde siamo qui, abbiamo fatto due ore di macchina, abbiamo i kway, non ci resta che seguire il nostro mentore. Ed ecco, puntuale, il grigio plumbeo del cielo inizia a diradarsi, appare qualche sprazzo di azzurro, la pioggia cala e poi smette, l’azzurro sgomita fino a prendersi tutto il cielo, il paesaggio si rivela magnifico ai nostri occhi, la giornata diventa bellissima. Potenza di Paolo Ciampi!

Il resto della giornata fila a meraviglia, si cammina, si mangia seduti su un gradino ancora umido, si partecipa ai vari momenti musicali, teatrali e letterari, c’è uno spazio minuscolo anche per me e per i miei Ingranaggi, peccato che grazie all’ordine alfabetico io sia la penultima, intorno alle 19, mentre la maggior parte del pubblico si assiepa davanti al bar e alla distribuzione di cibarie…

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Parole passi sogni

  1. Austin Dove ha detto:

    poveri xD
    cosa vi ha fatto pensare che cambiato versante cambiava il tempo?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...