Archivi categoria: scrivere

Killing me softly

Elogi per i miei libri ne ho ricevuti tanti, abbastanza per saziare il mio famelico ego. Anche critiche, eh, ça va sans dire. Dal banale «scrivi benissimo» che tutti mi ripetono fin da quando avevo sette anni, a complimenti per … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , | 7 commenti

Incendio nel bosco

Incendio nel bosco, di Marco Candida, è la seconda uscita della collana Appenninica di Tarka. Una collana lanciata dall’editore toscano e curata da Paolo Ciampi e Marino Magliani, con l’intenzione di raccontare l’Appennino, questa spina dorsale dell’Italia, nei suoi molteplici … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Una profluvie

C’è poco da dire, sono nata professoressa e morirò professoressa. È una cosa un po’ antipatica, no? Questa di accorgersi sempre, leggendo un testo, di quello che non va bene e morire dalla voglia di dirlo. Eppure non riesco a … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , , , | 8 commenti

Santi in Paradiso

Io non ho mai avuto fortuna coi premi letterari. Anzi, mi correggo: da giovane, quando scrivevo racconti e li mandavo a concorsi per inediti dove si vinceva un taglio di stoffa o una scultura lignea di artista sconosciuto, vincevo spesso … Continua a leggere

Pubblicato in diario, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , , | 6 commenti

Delirio sinonimico

Il romanzo che sto leggendo è avvincente. Ambientato nel Rinascimento, un periodo storico che non è tra i miei preferiti, è, come dev’essere, denso di intrighi e di azione. Scorre veloce e, lo devo ammettere, coinvolge. Allora cos’è che ho … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Ci vuole del talento

Andare in giro a presentare il proprio libro è molto piacevole e lusinghiero e gratificante per l’ego, richiede una certa fatica e riserva spesso delle sorprese. Come quella volta che ti introduce un giornalista traduttore editore poligrafo e dopo averti … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , , | 12 commenti

L’anno che verrà

In biblioteca per L’anno che verrà, una tre giorni densa di eventi, tra seminari interessantissimi, colloqui di aspiranti scrittori con editori, presentazioni di libri che usciranno nel corso del prossimo anno. Incontro il mio amico Marino Magliani, curatore con Paolo … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Istruttivo

Non amo particolarmente i romanzi storici. La storia preferisco leggerla in forma di saggio, il romanzo storico spesso è pieno di errori, si sofferma troppo sui dettagli e poi in genere è scritto in uno stucchevole stile falso antico. Fanno … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

Conversation

Ultimo incontro per il corso estivo di inglese “conversation”. Roseanne, come al solito, ci chiede conto di quello che è successo in questi ultimi quindici giorni: hmm… Our governement is in crisis and isn’t in crisis… a ship with more … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , , | 5 commenti

Libri vecchi e nuovi

Poiché qualcuno me l’ha chiesto, e non per farmi pubblicità, lungi da me! anticiperò qualcosa sul mio nuovo romanzo, L’ultimo dei Santi. I Santi sono tre anziani fratelli che vivono a Tetti, un piccolo borgo dell’Appennino. Uno di loro muore … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , , | 6 commenti