Archivi categoria: scrivere

La città che scrive

Vado a vedere la mostra “La città che scrive”, presso la Biblioteca Forteguerriana, per molti anni unica e sola biblioteca di Pistoia, fino a che, dieci anni fa, non è nata la San Giorgio. Alla Forteguerriana andavamo a studiare, quando … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Alessandro Leogrande

Sono stata molto turbata dalla notizia della morte di Alessandro Leogrande, giornalista e scrittore. È stato colto da un malore improvviso, così dicono i giornali. Aveva solo 40 anni. Non lo conoscevo di persona, ma avevo letto diverse cose sue. … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Sorprendentemente

Sorprendentemente, il mio post del 20 novembre, Cattiveria, è stato pubblicato su una rivista online, perUnaltracittà (non è un refuso, si scrive proprio così). E stamani, aprendo la mail di un amico pubblicista che periodicamente segnala gli avvenimenti e gli … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Folgorante

Ho avuto un’idea folgorante per un nuovo romanzo. Niente, non vi posso dire niente. Ma è un’idea fantastica, e l’ho sviluppata tutta nella mia mente, senza nemmeno prendere la penna in mano. Quando ho avuto le idee chiare su ogni … Continua a leggere

Pubblicato in diario, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , | 6 commenti

Come Simenon

Sono in libreria, seduta alla mia postazione, col mini portatile Apple davanti a me, circondata da pile di libri, molto professionale. Arriva Paolo Albani, scrittore di una certa notorietà, uno dei più eccentrici tra gli amici di Sergio e Elena. … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scrivere | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Magari sbaglio

Si sa che lo spazio per i commenti, che si tratti di post su Facebook o di articoli pubblicati online, è il luogo in cui si scatena l’aggressività di molte persone. Ciò è meno frequente quando la discussione si sviluppa … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , , , , , | 6 commenti

Sinonimi

Molti scrittori sono ossessionati dai sinonimi. Per loro, ripetere una parola già detta dieci righe sopra è un disonore. Perciò si scervellano per trovare altre parole, con risultati a volte divertenti. Un obiettivo che molti di questi perseguono con particolare … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , | 1 commento

Un romanzo drammatico

Tutti quelli che mi conoscono sanno che Matteo Renzi non mi è simpatico. Non mi era simpatico neanche ai primi tempi, quando vinceva le primarie del PD, twittava alla velocità della luce nello studio di Enrico Mentana al TG La … Continua a leggere

Pubblicato in diario, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , , , , | 5 commenti

Parole

Leggendo le riviste che con un modico aggravio sul prezzo Repubblica mi elargisce ogni settimana rimango spesso colpita dal lessico di alcune illustri rubrichiste. Natalia Aspesi usa volentieri la parola sperdimento per indicare lo stato di grazia e di totale … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , , , | 11 commenti

La virgola, questa sconosciuta

Solo pochi giorni fa ho criticato l’uso di estrapolare frasi da romanzi per dimostrarne la cattiva qualità. E ora sto per fare la stessa cosa. Ma in questo caso non si tratta di commentare lo stile dell’autore o le sue … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scrivere | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento