Manifestare

Sempre nel mondo alla rovescia, dove le forze dell’ordine si schierano in tenuta antisommossa per evitare che i pericolosi antifascisti possano disturbare una legittima manifestazione di fascisti, a Bologna scoppiano dei tafferugli.
«Speriamo che Enrico non si metta nei guai» dice mio marito.
«Ma che dici! Enrico è un ragazzo pacifico, non farebbe male a una mosca!»
Qualcuno, però, potrebbe far male a lui, così il giorno dopo la manifestazione, alle due del pomeriggio, un’ora in cui sono relativamente sicura di non svegliarlo dal sonno del giusto, lo chiamo.
«Allora? Ti hanno menato?»
«No, no, tutto bene. In effetti c’ero, alla manifestazione: io e un gruppo di ragazzi ci siamo seduti per terra e abbiamo cantato. Se cerchi su internet mi trovi in un video…»
Proprio come successe tantissimi anni fa, quando una mia compagna di scuola andò a Roma a partecipare a un corteo: ufficialmente era andata al mare con un’amica, e fu grande la sorpresa dei genitori quando la videro in televisione che sventolava una bandiera…

https://video.repubblica.it/edizione/bologna/proteste-per-forza-nuova-a-bologna-dopo-le-cariche-sit-in-pacifico-degli-antifascisti/297411/298030

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...