Coraggio abusivo

Certo che sfiga, per Salvini, che il ragazzino che col suo sangue freddo ha contribuito a salvare se stesso e gli altri ragazzi sull’autobus sia un italiano di serie B, figlio di egiziani, privo di cittadinanza. Non poteva essere stato un piccolo campione della razza ariana a mostrare tanta intraprendenza? Che siamo superiori a fare, noi bianchi, se lasciamo a gente di dubbia origine le azioni più meritorie? Così, deluso e amareggiato, Salvini risponde al ragazzo che giustamente rivendica la cittadinanza come diritto e non come concessione, nel solo modo in cui è capace: sfottendo. Quando Rami sarà deputato, allora proporrà una nuova legge sulla cittadinanza. Fino a quel momento, dovrà accontentarsi di quella che c’è. È già tanto che non lo sbattiamo fuori per coraggio abusivo e iniziativa non autorizzata.
Dimenticando, forse, che i deputati non vengono eletti per soddisfare qualche loro capriccio, ma per accogliere le istanze degli elettori. E sebbene Rami sia troppo giovane sia per eleggere un suo rappresentante che per farsi eleggere in prima persona, in una Repubblica decente avrebbe già chi porta avanti i suoi diritti.

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in migrazioni, Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Coraggio abusivo

  1. wwayne ha detto:

    L’ultimo Matteo che ha approfittato del suo potere mediatico per sfottere gli oppositori ha fatto una brutta fine, e proprio questo atteggiamento strafottente è stata una delle ragioni principali della sua caduta. Strano che l’altro Matteo non abbia imparato la lezione, dato che ha assistito a questo declino da un posto in prima fila.

  2. marisasalabelle ha detto:

    Tu che sei un latinista, come dice quel detto? Gli dei accecano quelli che vogliono perdere… Queste persone sono accecate dal potere, dal credersi insuperabili, invincibili, più furbi e più fighi degli altri. E lì cominciano i guai…

  3. lallaerre ha detto:

    il senso di onnipotenza e di impunità porta sempre alla rovina, per fortuna…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...