Archivi tag: post

Una profluvie

C’è poco da dire, sono nata professoressa e morirò professoressa. È una cosa un po’ antipatica, no? Questa di accorgersi sempre, leggendo un testo, di quello che non va bene e morire dalla voglia di dirlo. Eppure non riesco a … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , , , | 8 commenti

Auguri

Ricevi centinaia di auguri su Facebook, decine su Messenger in forma privata. E non parlo ovviamente di quelli che ricevi per telefono, per WhatsApp e di persona. A qualcuno rispondi, ma non riesci nemmeno a vederli tutti e certo non … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , , , | 7 commenti

Sorprendentemente

Sorprendentemente, il mio post del 20 novembre, Cattiveria, è stato pubblicato su una rivista online, perUnaltracittà (non è un refuso, si scrive proprio così). E stamani, aprendo la mail di un amico pubblicista che periodicamente segnala gli avvenimenti e gli … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Magari sbaglio

Si sa che lo spazio per i commenti, che si tratti di post su Facebook o di articoli pubblicati online, è il luogo in cui si scatena l’aggressività di molte persone. Ciò è meno frequente quando la discussione si sviluppa … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , , , , , | 6 commenti

Narcisista

È sicuramente perché sono un’inguaribile narcisista, e perché mi illudo di avere un codazzo di ammiratori. Ma consulto spesso le statistiche di WordPress al fine di capire quanti leggono i miei post. Ne ho pubblicato uno, e resisto dieci minuti, … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , , , | 16 commenti

Sorridi alla vita

Certo che quello di Facebook è davvero uno strano mondo. E che, non lo sapevi? Hai scoperto l’acqua calda, to’! Io mi ci sono iscritta nel novembre 2014. Fino ad allora avevo avuto solo questo blog, e mi sembrava, e … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , | 9 commenti

Quei maledetti

Io lo so che da quando sono in pensione il mio blog è diventato meno brillante e divertente. Ma non è colpa mia. La colpa è dei miei alunni: erano loro a ispirare i miei post, e dove sono finiti, … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Niente ha più senso

Quando scorro la timeline di Facebook, tra foto di gattini e citazioni di frasi famose, ogni tanto mi capita sotto gli occhi la faccia sorridente di qualcuno dei miei ex alunni. La mia reazione istintiva sarebbe quella di mettere “mi … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

#sbatti

Non si può immaginare quante cose una professoressa impari bazzicando i suoi alunni. Ultimamente ho scoperto che la parola del momento è «sbatti». Forma abbreviata di «sbattersene» o, più esplicitamente, «sbattersene i ***», questa parola si associa a tutto ciò … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , , | 4 commenti