Archivi tag: New York

Impronunciabile

C’è uno scrittore dal nome impronunciabile, László Krasznahorkai, ungherese, che ora comincia a essere un po’ conosciuto in Italia, ma non quanto merita. Diversi anni fa ho letto Melancolia della resistenza, un romanzo a dir poco sorprendente, ambientato in Ungheria … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Quell’otto dicembre

Io, che avevano ammazzato John Lennon, l’ho saputo il 9 dicembre. Me ne ricordo benissimo: ero a scuola, era il mio primo anno di insegnamento, all’Istituto per Geometri. C’era l’assemblea, un ragazzo mi si avvicinò e mi disse: «Hai saputo … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , | 11 commenti

Il decoro

Ho sognato che ero seduta per terra davanti alla stazione di Pistoia. Una donna mi diceva di alzarmi: «Sei russa, non puoi stare lì.» «Sono russa» ammettevo, «ma sono anche cittadina italiana!» Non so come sia finita la discussione, perché … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 17 commenti

Saccente

Dopo il mio viaggio negli Stati Uniti non avevo ancora rivisto Mara e Marella, le mie carissime amiche. Baci, abbracci, domande. «Allora, com’è andata la vacanza in Sardegna?» «Ehm… non sono stata in Sardegna, ma a New York.» «Oh mamma … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , | 3 commenti

Rabbini

«Guarda, un rabbino!» dico a mia figlia mentre siamo in fila al gate. Le indico un uomo che indossa un lungo cappotto nero, un cappello alto dello stesso colore e porta una fluente barba oltre a vezzosi riccioli laterali. «Ce … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Attenta

Mentre sono a New York mi arriva un messaggio da Aka, uno dei miei alunni più affezionati. Ha postato una sua foto sullo sfondo di una grande piazza. Piazza Tienanmen, dice infatti la didascalia. «Attento ai carri armati!» gli rispondo … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Certezze

Torno da New York con alcune certezze incontrovertibili: 1. New York esiste. Non è uno scenario per le mie crime series preferite, uno sfondo per i film di Woody Allen. Esiste davvero ed è meravigliosa. 2. Chi ha detto che … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , | Lascia un commento

New York New York

… e ora il blog se ne va in vacanza perché la titolare è in partenza per New York. Yep!

Pubblicato in diario | Contrassegnato | 2 commenti

Un libro bellissimo

Ho letto un libro bellissimo: La famiglia Karnowski, di Israel Singer, fratello del più famoso Isaac. Narra la storia di una famiglia di commercianti ebrei, dalla natia Polonia alla Germania all’America, nella prima metà del XX secolo. Non c’è nessuno … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento