Archivi tag: italiano

Il dito e la luna

Se c’è un caso in cui il detto «quando il dito indica la luna, l’imbecille guarda il dito» si rivela drammaticamente veritiero, è quello del ragazzo Simone di Torre Maura e del suo romanesco verace. Sui profili Facebook e Twitter … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 10 commenti

Ha fatto dei progressi

Tra gli allievi che mi capita di seguire nella mia attività di volontaria, Felix non è certo tra i più assidui. Si fa vivo a intervalli molto irregolari e tra una volta e l’altra dimentica tutto quel poco che ho … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Conversazioni surreali

Dopo quasi venti giorni che non si faceva vivo, oggi a scuola di italiano è tornato Felix. Riprendiamo le nostre conversazioni surreali dal punto in cui le abbiamo lasciate. Oggi voglio insegnargli la negazione, per cui gli dico: «Felix, tu … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , | Lascia un commento

Penso

Oggi a scuola di italiano studiamo c’è – non c’è. Nella stanza c’è il tavolo, c’è la sedia, non c’è un gatto. Sul tavolo c’è una penna, c’è una matita. «Penso» mi dice Kevin. «Certo che c’è. Guarda: penna, matita!» … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Intendersi

La mia classe di apprendenti italiano è piccola ma variabile. Non faccio in tempo a memorizzare il nome di uno studente che sparisce dalla circolazione e al suo posto ne arrivano altri due che non conosco. Visto che sono l’ultima … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , | 2 commenti

Nel DNA

Ecco, lo sapevo. Lo sapevo che sarebbe successo, prima o poi. Quando sono andata in pensione ho detto a me stessa: tutto, fuorché insegnare. Ho insegnato tutta la vita. Ho già dato. Ora basta, grazie. Ma si vede che il … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , | 11 commenti

All mounts

Sono in coda dal gestore telefonico di mia madre per questioni che riguardano il suo abbonamento «all inclusive». C’è sempre una gran fila, dai gestori telefonici, e neanche un panchetto in quel bugigattolo, così mi dispongo pazientemente ad aspettare il … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Mai sentito parlare

Sono belli, questi ragazzi del professionale turistico, quando si presentano al colloquio orale, vestiti elegantemente con la loro uniforme blu. Le ragazze, specialmente, fanno una gran figura. Il colloquio si svolge in tre lingue, italiano, inglese e francese o tedesco, ed … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , , , | 3 commenti

Quanti ne hai fatti?

Ricevimento pomeridiano dei genitori. Sono in un’aula al secondo piano, che divido col mio collega di educazione fisica. All’inizio abbiamo entrambi molto da fare, madri e padri dei nostri alunni si susseguono a ritmo incalzante. Dopo un’oretta, però, io non … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , | 3 commenti

Non c’è materia più inutile

Mancano dieci minuti alle otto: entro a scuola e vado dritta alla macchinetta che leggerà il mio cartellino e prenderà atto del mio ingresso con un bip d’incoraggiamento. Nell’atrio, alcuni ragazzi stanno parlando della loro professoressa d’italiano, che casualmente non … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , | Lascia un commento