Archivi tag: Facebook

Il bello della diretta

Durante la quarantena ovviamente sono scomparse le presentazioni di libri dal vivo, ma l’ingegno dei librai e dei blogger ha rapidamente trovato un sostituto: la presentazione in diretta Facebook. Così il mondo dei social si è riempito di faccioni in … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti

Sarrabelle

Ebbene sì, Marisa Sarrabelle sono io, in uno dei miei numerosi alias… Sono abituata da sempre a letture e grafie alternative del mio cognome, ma questa non mi era ancora capitata… Be’, se proprio non avete nient’a fa’, potete andare … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , | 2 commenti

Il levitatore

Che fate stasera? Ah, posso immaginarlo. Cena fuori, cinema, teatro, discoteca. Peccato. Perché se siete in casa e non avete niente da fare, su Facebook, alla pagina Scrittori a domicilio, c’è Adriàn Bravi che parla del suo ultimo libro, Il … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo | Contrassegnato , , , , | 10 commenti

Intervista

Giuseppe Previti dell’Associazione Giallo Pistoia pubblica una mia intervista Nel testo sono presenti alcuni refusi (che, ho controllato, non c’erano nel file originale…): la casa editrice Arkadia è diventata Arkadi e il mio profilo Facebook si è trasformato in Facebooh … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, romanzo, scrivere | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

Che due…

Bella, eh, anche questa cosa. Che tutti si danno appuntamento in diretta Facebook per recitare poesie, intervistare scrittori, presentare libri, leggerne brani scelti. E poi c’è il Dantedì, e ci sarà il Leopardidì, e poi il Manzoniday… Ma che due … Continua a leggere

Pubblicato in diario, virus | Contrassegnato , , , , , , , , , | 19 commenti

Sono fortunata

Sono fortunata perché sto bene e perché tutti i miei cari stanno bene Sono fortunata perché stare a casa non mi pesa più di tanto Sono fortunata perché ho tanti libri da leggere e un computer su cui scrivere e … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, virus | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 14 commenti

Non sembra

Non sembra, ma anche stando a casa ho l’agenda piena. Ore 10, Inno di Mameli sul balcone che dà su via Fiorentina. Ore 11, un amico poeta leggerà in diretta Facebook il poema che ha composto in onore del coronavirus. … Continua a leggere

Pubblicato in diario, virus | Contrassegnato , , , , , | 8 commenti

Una profluvie

C’è poco da dire, sono nata professoressa e morirò professoressa. È una cosa un po’ antipatica, no? Questa di accorgersi sempre, leggendo un testo, di quello che non va bene e morire dalla voglia di dirlo. Eppure non riesco a … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, scrivere | Contrassegnato , , , , , , | 8 commenti

Altri 25 invii

Il treno è per me il luogo privilegiato in cui, fingendomi assorta in un libro o nello scorrimento della mia bacheca Facebook sul cellulare, posso origliare ciò che dice la gente intorno a me e farne materiale per i miei … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , | 10 commenti

Mitico

Al mercato del mercoledì incontro un’amica di Facebook che è anche un’amica nella vita reale. Scambio di affettuosità, e poi: «E il tuo mitico terrazzino? Com’è che non ne parli più?» Bella mia! Sono venti giorni che piove… Ma oggi … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , | 8 commenti