Archivi tag: esame di stato

Non c’è traccia

Mi sono un po’ distaccata, per forza di cose, dalle questioni che riguardano la scuola, funestata da continue e contradditorie “riforme”. Le colleghe rimaste in servizio mi raccontano orrori, ma è vero anche che il vizio di noi insegnanti è … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , , , | 3 commenti

Di che stiamo a parla’

Tipico, da “giorno dell’esame di stato” il coro delle lamentazioni sull’improponibilità delle tracce. Che spesso lo sono, intendiamoci. Ma talvolta i professionisti dell’ipercritica esagerano. Quest’anno come primo titolo, tipologia “analisi del testo”, c’è una poesia di Giorgio Caproni. Poeta meraviglioso, … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , | 3 commenti

Dell’esame di Stato

Dal 1973, anno del mio diploma liceale, ne è passato di tempo. In questi quasi 45 anni ho visto cambiare diversi tipi di esame di Stato, o di maturità che dir si voglia, quindi come l’autore dell’Ecclesiaste posso dire “Non … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Ammissione

Ora tutti si tapinano perché nei decreti attuativi della Buona Scuola si elimina l’assurda norma in base alla quale si poteva essere ammessi all’esame di stato solo avendo la sufficienza in tutte le materie. Pur non essendo affatto una sostenitrice … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , | 5 commenti

Cento giorni

«Bene, ragazzi, allora lunedì facciamo…» «Lunedì sono i cento giorni, prof!» I cento giorni dall’esame di stato vengono onorati dagli studenti di tutta Italia, credo, con una giornata di assenza collettiva,  per andare a celebrare riti scaramantici diversi da regione a … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , | 9 commenti

Non capita

Al colloquio, i ragazzi si sono presentati al meglio di sé. In jeans o pantaloni eleganti, scarpe da ginnastica o mocassini, camicia bianca o blu, alcuno in giacca, alcuni perfino in cravatta. Belli, perché i giovani sono belli e perché … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Per la prima volta

Una cosa la devo ammettere: per la prima volta, quest’anno, capisco quello che dicono i ragazzi durante l’interrogazione di inglese!

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , | 2 commenti

Terza prova

La terza prova all’esame di stato è la più bastarda di tutte. Mettiamoci nei panni di quei poveri ragazzi: cinque materie, dieci quesiti da dieci righe ciascuno, due ore di tempo. E tutta la commissione al completo a sorvegliare. Naturalmente … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

Celo, mima

Che poi, una come me, intendo con la mia anzianità, sia anagrafica che lavorativa, le ha viste già tutte, le varianti. Quando sono venuta all’ITI, nel 1991, era in vigore lo stesso esame “sperimentale” che avevo sostenuto anch’io quasi 20 … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

L’esame

Così, l’esame di maturità, già da quest’anno, se ho capito bene, sarà con tutti commissari interni. Ah, una decisione veramente encomiabile: chi meglio di noi prof può valutare gli studenti in uscita dalla scuola superiore? Li conosciamo, li abbiamo formati … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , | Lascia un commento