Archivi tag: casa

Home sweet home

Ok, il Salone del libro è tanta roba. Una minaccia per il portafogli, più che altro. E lo stand di Arkadia è fantastico, e Gli ingranaggi sono lì, in bella mostra. E ho visto Riccardo, Patrizio e le gemelle, tutta … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | 12 commenti

Giorno 2

Da ieri vivo in una cattedrale. Il pianoterra è un grande colonnato, dove pilastri di ferro chiamati cristi sorreggono il soffitto. Il pavimento e le scale sono stati interamente ricoperti da una passatoia di tessuto-non tessuto ricoperta di plastica. Io … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , | 4 commenti

Giorno 1

Qui, dal mio studio “rimediato” ascolto le voci e i rumori che stanno invadendo la mia casa. Mobili trascinati, ordini urlati, attrezzi buttati per terra con grande fragore. Non ha ancora iniziato a farsi sentire la voce stridente del trapano, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , | 13 commenti

Vicini di casa (in preparazione a un nuovo lockdown)

Il mio vicino più vicino abita proprio alla mia sinistra. Un’esile ringhiera separa il mio terrazzino posteriore dal suo. Un tempo la vista era schermata da una fitta siepe di rincospermo, ma due anni fa il mio vicino di allora, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , | 9 commenti

Come essere colonizzati e vivere felici

Da qualche tempo in casa mia è possibile incontrare oggetti sconosciuti o dimenticati da tempo, che pian piano, con discrezione, stanno colonizzando l’intera abitazione. Tutto cominciò con un lettino da campeggio: la cugina di mia figlia, madre di due ragazzine … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | 8 commenti

Il ritorno del figliol prodigo

Nel primo week end dopo l’apertura dei confini regionali torna a casa il figlio minore, confinato a Bologna per tre mesi. L’ultima volta che l’abbiamo visto portava i folti capelli castani riuniti in un piccolo chignon. E ora? «Ti sei … Continua a leggere

Pubblicato in diario, virus | Contrassegnato , , , , | 5 commenti

Quello che ho capito io

Allora, io ho capito questo: Da lunedì potremo far visita ai nostri congiunti, dove per congiunti si intendano anche fidanzate e fidanzati, amori non passeggeri ma ben consolidati, affetti stabili. Se il ganzo o la ganza siano compresi non è … Continua a leggere

Pubblicato in diario, virus | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Brevi considerazioni filosofiche

1. A furia di stare rinchiusa 24 ore al giorno con la sola compagnia di mio marito, finirò per affezionarmi a lui. 2. Il colore sono in grado di farlo a casa, il taglio no, perciò se vi piacciono i … Continua a leggere

Pubblicato in diario, virus | Contrassegnato , , | 9 commenti

Sono fortunata

Sono fortunata perché sto bene e perché tutti i miei cari stanno bene Sono fortunata perché stare a casa non mi pesa più di tanto Sono fortunata perché ho tanti libri da leggere e un computer su cui scrivere e … Continua a leggere

Pubblicato in diario, leggere, virus | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 14 commenti

La casa

Non è stato vedere la salma che mi ha turbato. Ne ho visto anche troppi, di morti, non mi fanno impressione. È stata la casa. La casa grande, accogliente, che per anni ho frequentato quotidianamente, per studiare con la mia … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , | Lascia un commento