Archivi tag: bar

Trasferta

In trasferta per Campobasso, un venerdì mattina, accompagnati da una pioggia very hard, hard, sotto un cielo nero, privati dalla visione degli Appennini completamente nascosti dalle nuvole. Sono le 13.30 e ci fermiamo a Isernia: una città che ci appare … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , | 14 commenti

Al bar col nipotino

Dopo un pomeriggio trascorso a scapicollarsi tra tappeti elastici, scivolo e altalena, il bambino, che ha appena varcato la soglia dei due anni e quattro mesi, è esausto. «Andiamo a bere qualcosa», dice la madre, e si siedono a un … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , , , | 5 commenti

Posso o non posso?

«Ma in zona gialla posso prendere un caffè al banco di un bar?» «Scherzi? È pericolosissimo! Non immagini quanti poveretti sono all’ospedale per aver bevuto il caffè al bar!» «Ma prima, in zona gialla, si poteva. Anche mangiare un bigné, … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | 9 commenti

Zona rossa rossa rossa

Oggi è il compleanno di mio marito. Sto pensando al regalo da fargli: potrei andare in gioielleria e comprargli un orologio, oppure in un negozio di abbigliamento, che ha tanto bisogno di un paio di jeans nuovi. Nel pomeriggio potremmo … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , , , , | 10 commenti

Chiaro e netto

Se desiderate avere delle delucidazioni in merito a ciò che potete o non potete fare in questi giorni, dovete senz’altro vedere il video in cui, sollecitato da una solerte giornalista, il viceministro alla Salute Pier Paolo Sileri dissipa, col suo … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , , , , , , | 12 commenti

Come hai fatto

L’edicola San Jacopo, dentro l’ospedale san Jacopo di Pistoia, ha chiuso. Il titolare, Alberto Passerotti, meglio conosciuto come Albert Sparrow, ha svolto un lavoro egregio in questi anni, non solo vendendo giornali, riviste e gadget vari, ma tenendo un fornitissimo … Continua a leggere

Pubblicato in diario, libreria, romanzo | Contrassegnato , , , , , , | 8 commenti

Mi rimetto in pari

Eccoli lì, dove mi capita di incontrarli abbastanza spesso, seduti al tavolino all’aperto del bar, poco più in là del punto in cui via de’Cancellieri sbuca in via Curtatone e Montanara. Davanti a loro, calici dove ristagna un avanzo di … Continua a leggere

Pubblicato in diario, libreria, romanzo, scuola | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

La pipì

A questo punto mi vedo costretta ad affrontare un tema che qualsiasi donna, sia che si metta in viaggio per turismo, sia che partecipi a un concerto rock o, nella fattispecie, a una manifestazione, avverte come di vitale importanza per … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , , , , | 13 commenti

Due ex alunni

Che bello incontrare due ex alunni tranquillamente seduti ai tavolini di un bar, proprio accanto alla libreria! E fermarsi a far due chiacchiere con loro, come se non fossero passati quanti? Cinque anni? Sei? «Ma ti ricordi di quella volta … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

Drolla

Sono maldestra. Lo sono sempre stata. Mia nonna mi chiamava drolla, che in sardo significa proprio maldestra. Sono anche golosa. Stamattina sono entrata in un bar e ho chiesto un cornetto con la crema. Col piattino in mano, mi sono … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , | 2 commenti