Prossima stazione

Esce in questi giorni un’antologia di racconti “ferroviari”, curata da Paolo Ciampi e Paolo Casadio, per I libri di Mompracem (Betti editrice). Lo scopo per cui è stata lanciata questa iniziativa è contribuire a raccogliere fondi per il recupero di una vecchia stazioncina in disuso sulla linea Faentina, Fornello, dalle parti di Vicchio. Il sindaco di Vicchio ha lanciato un crowfunding, cui saranno devoluti i ricavi delle vendite di questo libro. Quindi, se vi piacciono le stazioni abbandonate e mezzo crollate sperdute nell’Appennino, questo è il vostro libro. Gli autori e le autrici che hanno partecipato sono tuttə bravə. Ah, ovviamente ci sono anch’io. Perché la solidarietà è bella, ma anche l’autopromozione non scherza!

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Prossima stazione

  1. poetella ha detto:

    la pubblicità è l’anima del commercio!
    O no?

  2. Paolo Popof ha detto:

    Non hai messo il link alla pagina del crowfunding.

  3. marisasalabelle ha detto:

    Acquistando il libro, che si può prenotare in libreria o direttamente presso l’editore, si contribuisce al progetto

  4. newwhitebear ha detto:

    le stazionicine abbandonate fanno molto romanticismo ma sarà vero?

  5. marisasalabelle ha detto:

    No, non credo che nessuno voglia farla rinascere come stazione, ma magari restaurarla per preservare un cimelio risalente alla fine del XIX secolo e trasformarla in un luogo da visitare, all’interno di un percorso di archeologia industriale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...