Kiss me Licia

Un giorno di pioggia Andrea e Giuliano incontrano Licia per caso…

In un giorno di pioggia io, invece, incontro una coppia di amici che non vedevo da tempo. Siamo in una strada non esattamente centrale, non c’è nessuno in giro, ma i miei amici indossano robuste mascherine ffp2.

«E la mascherina?», mi grida lui salutandomi da lontano.

«Non è richiesta la mascherina all’aperto», obietto, «ma se vuoi posso metterla», e la cerco nella mia borsa, mentre lei mi informa che loro hanno deciso di portarla in ogni occasione, eccetto che in casa loro, ovviamente, a meno che non ricevano ospiti.

«È meglio esser prudenti, del resto a Firenze la mettono già!»

«Sì, ma solo nei luoghi affollati…»

«E la terza dose?» si informa lui.

«Noi l’abbiamo fatta», precisa lei, «e tu?»

«Non ancora… ho fatto la seconda a fine giugno.»

«Luglio agosto settembre…», conta lui sulle dita. «Cinque mesi sono già passati! Ti conviene sbrigarti.»

«Pensavo di essere ancora protetta…»

«Ti consiglio di prenotare al più presto! Ci vediamo quando sarai vaccinata: ciao ciao!»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a Kiss me Licia

  1. Dico sempre ai miei figli: il problema non è aver paura di morire (per carità e chi non ce l’ha?), ma piuttosto aver paura di vivere!

  2. Alessandro Montani ha detto:

    Gente che si gode la vita

  3. Evaporata ha detto:

    In questo periodo sto dando il lancio a parecchia gente che pensavo intelligente e invece si è prostrata tristemente. La rima baciata è involontaria.

  4. Fritz Gemini ha detto:

    Noto la bipolarizzazione che si fa sempre più largo. Da un lato i novax, dall’altro questo estremo. Senza parole.

  5. Paolo Popof ha detto:

    Da noi da lunedì in centro città ci sarà l’obbligo di mascherina, per molti di noi non cambia nulla.
    In centro città s’incrocia sempre gente e se l’uso della mascherina, il distanziamento e l’igiene sono stati sufficienti un anno fa senza vaccino, penso sia un motivo in più per mantenere le buone abitudini.
    Terza dose? E’ stato detto dopo 6 mesi dalla seconda, poi dopo 5 mesi, c’è confusione. Io i sei mesi li esaurisco a gennaio e quindi ho prenotato per febbraio. Mia moglie invece interpreta la cosa come sesto mese utile e quindi ha prenotato per gennaio. Beh distanziarsi nelle somministrazioni è indice di assistenza reciproca, anche alla prima dose abbiamo adottato lo stesso schema vaccinandoci a 10 giorni di distanza l’uno dall’altro in modo da esserci d’aiuto in caso di effetti collaterali.
    Però così facendo rischiamo di rovinarci i mesi estivi qualora fosse richiesta la quarta dose 😉

    • marisasalabelle ha detto:

      Metto la mascherina all’aperto quando è obbligatoria, altrimenti in caso di vero affollamento, che però in genere cerco di evitare: credo poco al contagio all’aria aperta, quando è possibile mantenere un po’ di distanza interpersonale

  6. wwayne ha detto:

    Farsi la terza dose dopo 5 mesi è necessario solo se le prime 2 erano AstraZeneca, perché questo vaccino diventa totalmente inefficace già dopo 4 mesi. Pfizer e Moderna invece si mantengono pienamente efficaci per 6 mesi, quindi anch’io non capisco la necessità di fare la terza dose così presto per chi ha fatto le prime 2 con questi tipi di vaccino.
    Riguardo ai Suoi amici, anch’io come loro frequento solo gente vaccinata. Non ho neanche dovuto fare chissà quale scrematura tra i miei contatti, perché frequento gente assennata, e quindi sono pochissimi i novax che conosco personalmente. Più precisamente sono 3.
    Uno è un collega con il quale ho fatto il commissario esterno alla maturità del 2017. Dei 3 è senza dubbio il più esaltato: su Facebook ha pubblicato una sua foto a una manifestazione no green pass a Roma, in cui indossa la bandiera dell’Italia sulle spalle e regge un cartello con su scritto “Draghi merdoso”.
    Un’altra è la mamma di una mia ex alunna: pubblica spesso sul suo profilo Instagram dei video e degli screenshot di stampo chiaramente novax, tratti da gruppi Telegram appositi. Spero che in quei gruppi lei non scriva nulla di compromettente, perché sono molto affezionato all’ex alunna in questione, e mi dispiacerebbe se sua madre si mettesse nei guai per una parola di troppo scritta con troppa leggerezza.
    La terza è la boss della casa editrice in cui ho lavorato prima di diventare insegnante. Lei ha sempre avuto un’indole anticonformista e rivoluzionaria, e ha deciso di applicarla malamente anche in ambito sanitario. Mi è dispiaciuto tagliare i ponti con lei per questo motivo, perché è una persona che ha fatto tanto per me e con la quale avevo mantenuto un ottimo rapporto, ma sarebbe davvero troppo rischioso incontrarla. Cerco di consolarmi pensando che un novax è meglio perderlo che trovarlo.

    • marisasalabelle ha detto:

      In realtà tutti noi frequentiamo senza saperlo persone non vaccinate, che possiamo incontrare in svariate circostanze e alle quali non possiamo chiedere in via preventiva “sei vaccinato o no?”. Tu che insegni ad esempio avrai certamente alunni non vaccinati. Non è vaccinato l’uomo che ogni tot viene a dare una ripulita al mio giardino, non era vaccinato, per sua stessa ammissione, fino a due mesi fa uno dei muratori che lavorano in casa mia: poi, quando sono scattate le norme del 15 ottobre, forse si sarà vaccinato oppure no, non spetta a me controllarlo ma al suo datore di lavoro, che è il capocantiere. Io non lo so; certo non bacio in bocca né il giardiniere né il muratore, non mi struscio loro addosso e mi auguro di non incappare per la seconda volta nel terribile virus

  7. Ehipenny ha detto:

    Non possiamo entrare nel merito di scelte personali, ma a me spaventa questo estremismo quasi al pari di quello dei novax (seppur quest’ultimo sia ben più grave). Ma da una comunicazione che lancia allarmi ininterrotti su supervarianti, rischi di lockdown e quinte dosi, un po’ i tuoi amici li capisco

    • marisasalabelle ha detto:

      Loro possono fare le scelte che vogliono, anche tener su la mascherina 24 ore al giorno, ma quello che a me non piace è che la gente si prenda la libertà di dire agli altri cosa dovrebbero fare: 1) finora io non ho l’obbligo di portare la mascherina all’aperto; 2) anche se l’avessi, non è un conoscente incontrato per caso che deve richiamarmi all’ordine. Se temi che ti infetti, non avvicinarti: finché sono nel lecito posso fare quel che mi pare, o no?

  8. wwayne ha detto:

    Io non avrei alcun problema ad arrivare alla quinta dose. Fermo restando che probabilmente dovrò farmela volente o nolente, dato che la von der Leyen ha dichiarato pubblicamente di voler introdurre l’obbligo vaccinale europeo. La ritengo una decisione profondamente necessaria: non tanto per paesi come l’Italia (dove la quota coglioni e cagasotto si attesta intorno al 15%), quanto piuttosto per paesi come la Romania, dove i novax sono addirittura il 60%.

  9. wwayne ha detto:

    P.S.: So bene che qualcuno potrebbe trovare offensivi gli epiteti che ho rivolto ai novax, ma io più che offensivi li trovo oggettivi. Se non ti fai il vaccino perché hai aderito a qualche teoria complottista, sei oggettivamente un coglione; se non te lo fai perché hai paura di essere quell’1 su 100.000 che avrà una reazione avversa, sei oggettivamente un cagasotto. Tertium non datur.

  10. marisasalabelle ha detto:

    Come sai non sono tanto favorevole all’insulto gratuito. Trovo sbagliata l’aggressività verso chi non è vaccinato, tanto più che non vaccinarsi è, per ora, una scelta lecita. Quanto a me, farò la terza dose, ma certo non sarei entusiasta di dover ripetere il vaccino due o tre volte l’anno. Speriamo in qualche via d’uscita meno pesante…

    • wwayne ha detto:

      I novax impediscono di raggiungere l’immunità di gregge, e quindi attentano alla salute pubblica: per questo motivo l’insulto non è gratuito, ma anzi è una giusta pena che si sono ampiamente andati a cercare. Ed è anche una pena piuttosto leggera per il danno che causano (lo stesso vale per il divieto di lavorare e di frequentare ogni consesso civile). Fermo restando che, per i motivi spiegati sopra, a mio giudizio gli epiteti da me utilizzati più che insulti sono definizioni oggettive.
      Dei 3 novax che conosco personalmente che ne pensa?

      • marisasalabelle ha detto:

        Che vuoi che ne pensi! Io non li approvo, a parte ovviamente chi ha oggettive ragioni di salute, e qualcuno soffre di forme di paranoia e complottismo che farebbero sorridere se non facessero piangere, però ricordati che è ormai escluso che si possa raggiungere l’immunità di gregge e questo a causa dei non vaccinati per scelta, ma più ancora dei non vaccinati che non hanno scelta (parliamo delle popolazioni dei paesi poveri) e del fatto che anche chi è vaccinato può contagiarsi e contagiare. Quindi, i nostri no vax hanno una responsabilità, ma solo in parte.

      • wwayne ha detto:

        Certamente, ho sempre detto che anche i governi dei paesi ricchi hanno le loro responsabilità. Proprio perché i governi in questione non sganceranno mai i vaccini ai paesi poveri, a questo punto dobbiamo sperare che il problema si risolva per un’altra via: per il motivo che ho spiegato in un altro commento, la variante omicron potrebbe essere la svolta in questo senso. Grazie per aver risposto ai miei commenti! 🙂

  11. silviacavalieri ha detto:

    Molto perplessa sulla gestione di tutta la questione, fragilissima, per cui esposta tanto al morbo, qualora la validità delle pregresse vaccinazioni venisse meno, quanto al rischio delle ripetute vaccinazioni, mi barcameno come posso e ho deciso di spendere il meno fiato possibile sull’argomento, dando almeno con ciò una mano alla buona gestione dei miei storici disturbi respiratori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...