Finire il lavoro

E poi, quando meno te lo aspetti, all’improvviso suona il campanello. Chi può essere? Non aspettavo nessuno…

«Chi è?»

«Siamo i muratòri, signòra!»

È Nicola, col suo inconfondibile accento palermitano. Filippo lo segue, zitto come sempre.

«Credevo che vi foste dimenticati di me!»

«E come facevamo a dimenticarci di vòi, signòra! Andiamo, Filippo, che ci dobbiamo sbrigare! Dobbiamo finire il lavòro!»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Finire il lavoro

  1. Raffa ha detto:

    “Non aspettavo, ti giuro, nessuno…”

  2. luisa zambrotta ha detto:

    Sono i muratori no vax sostenitori della disobbedienza civile?!? 😃

  3. quarchedundepegi ha detto:

    Che bello, quando meno te l’aspetti!!!… o no?… e finalmente il lavoro sarà terminato.
    BUONA NOTTE.
    Quarc

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...