Sicurezza

Ma insomma, ragazzi, cosa volete da un povero assessore alla Sicurezza! Alla Sicurezza, rifletteteci bene: la propria, innanzitutto, e poi quella di tutti gli altri. Ora, cosa ci faceva un marocchino a Voghera, di sera dopocena? A Voghera vive la Casalinga, è una città tranquilla, tutto deve filare liscio come l’olio, e il responsabile è Lui, l’assessore alla Sicurezza. Non per niente lo chiamano sceriffo. E come un vero sceriffo se ne va in giro con la pistola. Mi sembra il minimo. E insomma, questo marocchino l’ha spinto. No, ma dico, vi rendete conto? E così… è partito un colpo… capite… si sa che queste pistole sono così: basta guardarle e il colpo parte da sé, l’assessore non ha colpa, anzi, è un eroe, e presto Salvini andrà a trovarlo per solidarizzare con lui.

Pubblicità

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

22 risposte a Sicurezza

  1. marcello comitini ha detto:

    Ci puoi scommettere: Salvini andrà da lui con il rosario in mano affinché la Madonna lo liberi dai cattivi giudici.

  2. Assurdo veramente! … e poi, come sempre, TUTTI sapevano che girava armato …

  3. cristinabia ha detto:

    Una vicenda agghiacciante, per tantissimi risvolti (l’intervista al signore che dice “vabbè alla fine al vittima disturbava, rubacchiava e si è anche masturbato in pubblico”? Ma siamo impazziti?).

  4. silviacavalieri ha detto:

    Non ho parole. Provo orrore. Diamoci una svegliata! In che paese vogliamo vivere?

  5. marisasalabelle ha detto:

    Davvero senza parole…

  6. marisasalabelle ha detto:

    Poteva essere qualsiasi tipo di persona, non era armato e l’assessore non aveva alcun diritto di sparargli

    • wwayne ha detto:

      Sono d’accordo, e infatti non intendevo difendere l’indifendibile. Intendevo dire che possiamo farcene una ragione, esattamente come possiamo farcene una ragione ogni volta che un ladro entra in casa di qualcuno e ne esce steso.

  7. marisasalabelle ha detto:

    No, mi spiace. Io non me ne faccio una ragione. Esiste la giustizia, non un assessore sceriffo che gira armato e ammazza uno solo perché gli ha dato una spinta.

    • wwayne ha detto:

      A me l’unica cosa che mi dispiace di tutta questa faccenda è che Angelo Ciocca sia intervenuto per difendere l’assessore: è diventato uno dei miei eroi personali da quando fece il mitico gesto della scarpa a Moscovici, e il fatto che si sia speso a favore di Adriatici me l’ha fatto scadere un po’.
      Anzi, in realtà Ciocca non si è limitato a difenderlo, ma ha anche cercato di farlo passare da eroe, dicendo: “Se non fosse stato per un uomo lì presente, assessore leghista, pronto a intervenire a difesa di una ragazza molestata da un marocchino, probabilmente ora staremmo parlando di una violenza su una ragazza innocente.” In pratica Adriatici sarebbe una sorta di Batman con la pistola al posto del mantello. Comunque può anche darsi che la ricostruzione di Ciocca sia veritiera, e che Adriatici abbia veramente sventato una violenza carnale: lo stabiliranno i giudici.

  8. recensioni53 ha detto:

    Le armi vanno in mano solo a professionisti addestrati a non farsi partire colpi in modo accidentale e a non farne un uso emotivo. Questo non significa difendere comportamenti inaccettabili che possono comportare reazioni a rischio.

  9. Massi Tosto ha detto:

    Provo ribrezzo, indipendentemente da chi e cosa faceva la vittima, uno mi spinge e io lo uccido e questa sarebbe legittima difesa?

  10. almerighi ha detto:

    Voghera è dalle parti di Dodge City?

  11. Stef555 ha detto:

    Certo che eleggiamo il peggio di noi. Poi ecco le conseguenze . Almeno eliminiamo le armi!

  12. marisasalabelle ha detto:

    L’Italia è uno dei massimi produttori ed esportatori di armi… e certamente questo ha la sua importanza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...