Un bastimento carico carico di…

«Ma lo sai? Sono in arrivo vagonate di vaccini!»

«No! Ma è fantastico! E quando arriveranno?»

«Oh, presto, prestissimo!»

«Sì, ma quando esattamente?»

«In tempi rapidissimi, guarda. Le navi sono pronte, i bastimenti stanno per salpare, haccene più di millanta, che tutta notte canta. 500.ooo vaccinazioni al giorno. L’ha detto Figliuolo!»

«E il Padre e lo Spirito Santo che dicono?»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

31 risposte a Un bastimento carico carico di…

  1. Walter Carrettoni ha detto:

    Io non ho nessuna fretta che arrivino…

  2. quarchedundepegi ha detto:

    Bastano per “violentare” medici, infermieri e farmacisti?
    BUONGIORNO.
    Quarc

  3. marisasalabelle ha detto:

    Io non sono contraria al vaccino, Inghilterra e Israele che hanno fatto vaccinazioni massicce ne stanno uscendo, e d’altra parte mi pare che ci siano altre soluzioni. Del resto le grandi malattie sono state sconfitte grazie ai vaccini!

    • quarchedundepegi ha detto:

      Certamente… malattie come la poliomielite.
      Questi vaccini sono sicuri?
      Si può “obbligare” ad essere vaccinati?
      Buona Giornata.
      Quarc

      • marisasalabelle ha detto:

        Qualche dubbio c’è, sono stati messi a punto molto velocemente, e ci sono stati degli effetti collaterali, da quelli più lievi alla morte… di AstraZeneca non mi fido troppo, d’altra parte possiamo vedere come nei paesi che sono avanti coi vaccini ricoveri e morti sono scese bruscamente, quindi forse meglio correre qualche rischio col vaccino che continuare a morire di covid. Poi io lo so che molte morti dipendono da carenza di cure, di posti letto e di terapie intensive, resta comunque il fatto che si tratta di una malattia molto insidiosa e non della semplice influenzina stagionale

  4. wwayne ha detto:

    Finora la Toscana era stata efficientissima con la distribuzione dei vaccini AstraZeneca, ma era andata decisamente meno bene con i vaccini Pfizer e Moderna. Tuttavia, come ha spiegato Giani in un’intervista di 2 giorni fa (https://www.ansa.it/toscana/notizie/2021/03/31/vaccini-giani-20mila-giorno-a-over-80-incertezza-per-fragili_e1770180-c7d4-4204-95a7-45555daa3fe6.html), i ritardi nella somministrazione di Moderna erano dovuti al fatto che la Toscana non aveva ricevuto molte dosi di quel vaccino: adesso che le ha ricevute, può cominciare a vaccinare a tutto spiano anche con quelle.
    Quell’intervista conferma che le critiche rivolte a Giani erano ingenerose: infatti se una regione vaccina poco perché ha le dosi ma è lenta nel somministrarle allora è cialtroneria, se invece una regione vaccina poco perché non ha proprio ricevuto le dosi allora è pura e semplice sfortuna.

    You’re a shooting star I see
    A vision of ecstasy
    Thanks to you we’re alive
    You’re like a diamond in the sky, Giani.

  5. marisasalabelle ha detto:

    Trascuri il fatto che Giani, per sua stessa ammissione, ha preferito vaccinare altre categorie prima degli anziani e che ha affermato di aver ricevuto pressione da diverse categorie professionali. Non so tu in che Toscana vivi, ma per tutto il mese di marzo ci sono state polemiche sulla vaccinazione nella nostra regione e sulle scelte di Giani… E non sono solo polemiche, perché oggettivamente gli anziani vaccinati sono tra gli ultimi in tutta Italia.

    • wwayne ha detto:

      Questa sua dichiarazione me l’ero persa, e ammetto che la scelta di vaccinare altre categorie prima degli anziani è paradossale, dato che proprio loro sono le vittime preferite del coronavirus. Comunque, la Toscana era già efficiente con l’AstraZeneca, e adesso lo è diventata anche con Moderna: quando cominceremo a vaccinare a tutto spiano anche con Pfizer, allora saremo a posto.
      Per curiosità, quali sono le categorie professionali dalle quali Giani ha ammesso di essersi fatto intimidire?

  6. marisasalabelle ha detto:

    Non l’ha detto, ma visto che gli ha dato la priorità, immagino che si tratti di avvocati e magistrati

    • wwayne ha detto:

      In effetti fare pressioni e intimidire è tipico degli avvocati, quindi non mi stupirebbe affatto se la Sua ipotesi fosse azzeccata. Grazie per la risposta, e buon appetito! 🙂

  7. luisa zambrotta ha detto:

    Stiamo a vedere…. 💜

  8. marisasalabelle ha detto:

    In effetti di AstraZeneca mi fido poco

  9. wwayne ha detto:

    AstraZeneca ha un’efficacia del 60%, che crolla al 10% qualora il vaccinato venga a contatto con la variante sudafricana. Pfizer e Moderna hanno un’efficacia del 90% sia contro il virus “classico” sia contro tutte le sue varianti. Alla luce di questo, è perfettamente normale che la Merkel cerchi di usare AstraZeneca il meno possibile. Detto questo, chi può scegliere solo tra AstraZeneca o nulla deve assolutamente prendere AstraZeneca: un vaccino di serie B è pur sempre meglio di nessun vaccino.
    Se invece la Sua scarsa fiducia dipende dai casi di reazione avversa, può stare tranquilla: se ne sono registrati 25 su 20 milioni di somministrazioni, ergo c’è una possibilità su un milione di rimanerci secchi vaccinandosi con AstraZeneca.

  10. marisasalabelle ha detto:

    Lo so, ma una cosa è restare secchi per essersi ammalati, un’altra cosa per aver preso un vaccino essendo sani… Le mie figlie, che non sono insegnanti ma lavorano per agenzie formative comparabili alle scuole, hanno fatto entrambe la prima dose di Astra. Una delle due ha avuto solo un po’ di febbre e mal di testa, l’altra è stata malissimo per due giorni, e io comunque sono stata in ansia per loro… perché se ne parli in termini statistici è una cosa, se dovesse succedere a te, è un’altra!

  11. Stef555 ha detto:

    Penso che si arriverà al paradosso che ci saranno troppi vaccini e pochi vaccinatori. Poi in Germania vogliono mischiare Astra con Pfizer , mah!

  12. marisasalabelle ha detto:

    Mi sembra un gran casino…

  13. eleonorabergonti ha detto:

    Speriamo di vederli arrivare presto questi vaccini.

  14. marisasalabelle ha detto:

    Vanno un po’ a rilento… ma prima o poi arriveranno

  15. Alidada ha detto:

    :-D.. speriamo che dicano tutti bene

  16. marisasalabelle ha detto:

    Non c’è che da incrociare le dita!

    • wwayne ha detto:

      Al di là dell’atteggiamento polemico nei confronti di Giani, questa lettera mi ha colpito soprattutto perché mette in luce uno dei più grandi equivoci della società moderna. Tendiamo a digitalizzare tutto, anche quando se ne potrebbe fare tranquillamente a meno (come in questo caso), nella convinzione che questo renda tutto più facile e comodo; in realtà è l’esatto opposto. E questo non vale solo per gli anziani e i disabili, ma anche per tutti coloro che non hanno una buona connessione Internet e/o una buona dimestichezza con il computer.
      Oggi la scarsa familiarità con il computer viene fatta vivere come una colpa, quando invece è un diritto. E la società dovrebbe rispettare questo diritto, offrendo sempre una strada alternativa alla procedura digitale. Soprattutto quando la presenza di un’alternativa può fare la differenza tra la vita e la morte (come in questo caso).

  17. marisasalabelle ha detto:

    Certo, è così, si dà per scontato che tutti possano gestirsi le proprie cose dal computer, quando non è semplice nemmeno per chi lo usa normalmente. Per esempio riuscire a fare una prenotazione online può essere una via crucis anche per chi ha dimestichezza con queste cose, figuriamoci per chi invece non ha nemmeno pc e internet…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...