Impeccabile

«Buonasera a tutti, è con grande piacere che accogliamo nella nostra piazza virtuale la famosa scrittrice Marisa Sarabelli, autrice di romanzi di successo come L’estate che ammazzarono Elisa Caddozzu, L’uomo dei Santi e L’ingranaggio dei ricordi, ambientato ai tempi della Grande guerra, la Seconda guerra mondiale. Marisa, a te la parola!»

«Ehm…»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

15 risposte a Impeccabile

  1. Walter Carrettoni ha detto:

    Prima, seconda, sempre guerra è… 😁

  2. marisasalabelle ha detto:

    No, ho glissato…

  3. vittynablog ha detto:

    Davvero interessante, chissà le belle cose che hai detto dopo l” ehm” iniziale! 🙂

  4. marisasalabelle ha detto:

    Dunque, questo post è veritiero solo in parte. “Marisa Sarabelli” è una delle tante storpiature del mio nome che ho dovuto subire nel corso della vita. Purtroppo un giornalista ha scritto veramente che la vicenda da me narrata si svolgeva “all’ombra della grande guerra”. Quanto ai titoli miracolosamente storpiati di tutti e tre i miei romanzi (un record), il responsabile è un signore molto simpatico che mi ha intervistato qualche tempo fa: il video dell’intervista si può trovare nella pagina di questo blog dedicata a Gli ingranaggi dei ricordi: se la ascolterai, saprai cosa ho risposto. Però non me la sono sentita di correggerlo… sono pedante, sì, ma cerco anche di essere gentile, quando posso.

  5. Stef555 ha detto:

    al momento la tua eccellente ironia mi aveva deviato…..

  6. marisasalabelle ha detto:

    Gli aneddoti che racconto non sono mai completamente veri né mai completamente inventati: c’è sempre qualcosa, un particolare, un nome, che altera la realtà da cui il post prende spunto. Le ragioni sono varie: a volte voglio evitare di urtare persone che conosco e che se leggessero potrebbero riconoscersi troppo facilmente, altre volte dipende dal fatto che non sempre la realtà ha una struttura armoniosa o un finale appropriato, un po’ è per capriccio, per deviare, per uscire dal “reale” e entrare nel “letterario”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...