Altissimo profilo

Avremo un governo di altissimo profilo. E non sarà facile, perché già avevamo, lo disse Conte, “i ministri migliori del mondo”. Non sarà facile trovarne di ancora migliori, ma sono certa che Draghi ci proverà. Intanto alcuni nomi sono già pronti: ci sarà Conte, che come un tempo Fanfani sarà soprannominato Il rieccolo, ci sarà Salvini, improvvisamente diventato buono, ragionevole, europeista… ma che dico, diventato! Lo è sempre stato, siamo noi che non l’abbiamo capito. Ci saranno un paio di ministeri per i Cinquestelle, chissà, per Di Maio, o per Crimi, o per Paola Taverna, tutti finissimi intellettuali. Magari Dibba, il Che Guevare de noantri. E i ministri renziani dove li mettiamo? E quello di Toti, quello di Calenda? Sarà un governo di altissimo, altissimo profilo.

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

36 risposte a Altissimo profilo

  1. Olga ha detto:

    Come al solito sempre gli stessi!

  2. Nonna Pitilla ha detto:

    Che bello rileggerti!

  3. marisasalabelle ha detto:

    Che bello ritrovarti! ❤

  4. Ugh!! Speriamo che sara’ un po’ diverso dalla tua previsione, Marisa! 🙂

  5. wwayne ha detto:

    Che Di Battista entri nel governo Draghi (o anche solo lo supporti) non ci credo neanche se lo vedo: infatti lui appartiene all’ala “dura e pura” del Movimento, quella che non vuole compromessi né con gli altri partiti né tantomeno con l’Europa, e quindi figuriamoci se si metterebbe a fare comunella con uno come Draghi, che dell’Europa è un’emanazione diretta.
    Anzi, in realtà c’è stata una volta in cui Di Battista ha aperto agli inciuci con gli altri partiti. E’ stato giusto il mese scorso, quando stava per cadere il governo e lui disse in sostanza: “Va bene imbarcare qualche voltagabbana pur di salvare Conte, basta che non siano indagati”. Anche in questa dichiarazione ha dimostrato di essere rimasto un grillino delle origini, di essere rimasto fermo a quando i grillini urlavano “ONESTA’!!!” con una foga che neanche i romanisti quando segnava Totti. Poi saltò fuori il pasticciaccio brutto del padre di Di Maio, e quel cavallo di battaglia fu prontamente accantonato: forse la mail in cui Casaleggio ordinava ai grillini di non usarlo più gli è finita nella casella spam.
    Riguardo al voltafaccia di Salvini, lui l’ha giustificato dicendo che vuole controllare come verranno spesi i soldi del recovery fund, e quindi vuole entrare nella stanza dei bottoni per assicurarsi che finiscano nelle tasche dei cittadini e non in quelle di chi è già ricco sfondato. Un patetico tentativo di mascherare il vero motivo del suo assenso al governo Draghi: gli mancano i tempi in cui era al governo, e vuole tornare a spadroneggiare come ai tempi del governo Conte I. Tuttavia, non ha considerato che rispetto ad allora la situazione è radicalmente cambiata: a quei tempi a fare da debole argine alla sua straripante personalità c’erano soltanto delle figurine di carta velina come Conte e Di Maio, e quindi di fatto lui era un uomo solo al comando; adesso invece dovrà dividere il potere con molte più persone, e quindi lui sarà solo uno dei tanti attori sul palcoscenico. Anzi, magari il capocomico Draghi si limiterà a fargli fare il trovarobe.
    Tornando ai grillini, al Suo posto eviterei di screditarli dicendo che non sono dei finissimi intellettuali, perché la Azzolina (che tra l’altro è una di loro) ha dimostrato che anche uno scintillante curriculum e una superba preparazione culturale non garantiscono un buon rendimento dal punto di vista politico. Con questo non voglio dire che la cultura non serve a niente (sarebbe paradossale se fossi proprio io a dirlo), ma solo che in politica è molto meno utile rispetto ad altre qualità come l’intelligenza, l’intuito e tante altre virtù. Conte era assolutamente sprovvisto di una di esse, la lungimiranza: spesso era costretto a riscrivere un dpcm solo pochi giorni dopo averlo emanato, e questo dimostra la sua incapacità di prevedere l’evolversi degli eventi anche a brevissimo termine. La logica conseguenza di ciò era che con lui si navigava a vista, e questa in un momento di pandemia non era certo la situazione ideale.

    • marisasalabelle ha detto:

      Certo, nemmeno io penso che Dibba sarebbe ministro del governo Draghi, e probabilmente neanche Salvini in persona; quello che voglio dire è che un’alleanza troppo promiscua rischia di dover far posto a persone che si sperava di aver accantonato e di scendere a compromessi molto al ribasso, se non addirittura all’immobilità. A meno che tutti questi sostenitori non facciano come fecero ai tempi i sostenitori di Monti: lasciar fare tutto a lui in un tripudio di elogi per poi lamentarsene una volta esaurito l’incarico…

      • wwayne ha detto:

        Monti è un grande uomo, e lo dimostra il fatto che accettò di fare il premier in un momento difficilissimo per il nostro paese. Conte si è ritrovato la pandemia tra capo e collo quand’era già premier da un anno, Monti invece lo sapeva prima ancora di accettare la carica che avrebbe avuto tra le mani una gran brutta gatta da pelare. E sapeva anche che, come ha detto lei, una volta esaurita la carica gli italiani avrebbero guardato a lui con odio anziché con gratitudine. Ma per fortuna ci fu anche un 9% di italiani che lo capirono, e lo premiarono votando il suo partito quando si presentò alle elezioni. In quel 9%, lo dico con orgoglio, c’ero anche io. Grazie per la risposta, e buona Domenica! 🙂

  6. Anna racconta Anna ha detto:

    🙏 spero solo si mettano la famosa mano sulla coscienza…
    W l’Italia (lo dico senza ironia) ❤

  7. chiccoconti ha detto:

    Odio con tutto il cuore e la mente le santificazioni… Di chiunque. E quindi anche quella di cui è oggi oggetto Draghi. Mi piacerebbe che ci fosse un servizio approfondito su lui sulle sue zone chiare e su quelle scure…Per ora tutti sul carro…poi ci si affretterá al momento della difficoltà a scendere

  8. marisasalabelle ha detto:

    Sì, è proprio così. Nemmeno io amo le santificazioni… magari Draghi farà buone cose, ma questo modo di descriverlo come un salvatore della patria e soprattutto questa gara a salire sul carro fanno un po’ schifo

  9. marisasalabelle ha detto:

    Mi sembra che noi cittadini abbiamo sempre meno voce in capitolo…

  10. Paolo Popof ha detto:

    Questo Governo dovrà varare le riforme richieste dal programma del Recovey Found. Le rappresentanze politiche accettando il varo a guida Draghi sanno in che direzione dovranno votare.
    Riuscirà ad essere efficace? Spero di si.

  11. marisasalabelle ha detto:

    Penso che ogni partito voglia partecipare alla gestione di tutti quei fondi… e non è detto che sia sempre per nobili ragioni

    • wwayne ha detto:

      Ma infatti il paradosso è che quegli stessi politici che dichiarano di voler entrare nel governo per controllare che quei soldi finiscano nelle tasche dei cittadini in realtà saranno i primi a farli finire nelle proprie e in quelle degli affaristi con cui sono ammanicati.
      Comunque La correggo: non tutti i partiti vogliono buttarsi a capofitto in questo magna magna. C’è una grande donna che il tuffo nelle monete in stile Zio Paperone non lo farà, perché alle elezioni si era presentata come avversaria del centrosinistra, e quindi allearsi con esso sarebbe una presa in giro nei confronti dei suoi elettori. Il suo ex amico Salvini invece governerà con la Boldrini: questo la dice lunga su quanto sia affamato di potere lui e attaccata alla poltrona lei. Qualora se lo fosse dimenticato, ricordo alla Boldrini questo delizioso omaggio che le aveva fatto il suo nuovo amico:

  12. marisasalabelle ha detto:

    Sì, sì, lo so che la Meloni non fa parte della mega-alleanza, e se per caso me ne scordassi, ci sei tu a ricordarmelo! 🙂

    • wwayne ha detto:

      Purtroppo devo ricordarLe anche che la Boldrini userà il Suo voto per far tornare Salvini al governo. Come La fa sentire questo? Non si sente un po’ presa per il culo?

      • marisasalabelle ha detto:

        Da tanto tempo non mi sento rappresentata da nessuno

      • wwayne ha detto:

        Le fa onore il fatto di aver comunque continuato a votare: partecipare alla vita politica del paese è un dovere civico, quindi non sarebbe stato dignitoso astenersi. Soprattutto non sarebbe stato da Lei. Grazie per la risposta! 🙂

  13. Stef555 ha detto:

    Ma penso che la Meloni voterà secondo scienza…..il co lo lascio per favorire la ripresa!

    • marisasalabelle ha detto:

      Immagino la scienza della Meloni… 😉

      • wwayne ha detto:

        A proposito della Meloni, dedico ad entrambe questo sillogismo:

        La signora Salabelle odia Draghi.
        In Parlamento l’unica che non lecca il culo a Draghi è la Meloni.
        Alla signora Salabelle non resta che votare la Meloni.

      • marisasalabelle ha detto:

        Non odio Draghi. Ho delle perplessità su di lui e sul governo che si è scelto. In ogni caso non voterei mai per la Meloni.

      • wwayne ha detto:

        Il mio era un commento volutamente iperbolico e ironico: so benissimo che l’odio lo riserva tutt’al più a Salvini (e forse neanche a lui), e anche che la Meravigliosa Creatura è destinata a non ricevere mai il Suo voto. Posso dirLe che non sa cosa si perde: ho votato per Giorgia in 2 occasioni (ad un’europea e ad una politica), ed entrambe le volte è stata una grande emozione.

      • marisasalabelle ha detto:

        Capire tu non puoi… tu chiamale se vuoi emozioni…

      • wwayne ha detto:

        Stavolta è stata Lei a replicarmi in musica! 🙂 Ora corro a commentare il Suo ultimo post.

  14. recensioni53 ha detto:

    Credo che per fare politica ci vogliano ideali positivi, cultura, competenze ed empatia. Vedo un vuoto agghiacciante. Vorrei tanto essere smentita nei fatti……

  15. Improvvisamente diventato buono…
    Parole sante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...