Potevi dirlo prima

A un mese dalla riapertura delle scuole, col suo contorno di misure assurde e paranoiche adottate random quali: imbustare giacche e accessori vari in sacchetti di plastica, lasciare gli zaini fuori dall’aula, non girare la testa per il rischio di trovarsi a meno del metro d’ordinanza da quella del compagno, non prestare assolutamente nessun oggetto per timore di contaminazione, mettere in quarantena i compiti prima di correggerli; mentre contemporaneamente, nel mondo esterno, ciascuno maneggiava senza particolari patemi d’animo oggetti già passati da altre mani, pigiava tasti e apriva porte, leggeva il giornale appena comprato e non lo teneva in quarantena per 48 ore, senza tuttavia ammalarsi per questo, c’è voluto il genio della signora Azzolina Lucia, che il giorno 10 ottobre dichiara: “In classe si possono prestare penne, quaderni e libri, basta igienizzarsi le mani”. E non lo potevi dire prima?

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Potevi dirlo prima

  1. quarchedundepegi ha detto:

    Benissimo!
    Igienizzarsi le mani, alla fine, fa male alle mani… e non è una barzelletta.
    Est modus in rebus… mi sembra dicevano giustamente i nostri saggi progenitori.
    BUONGIORNO e… Buona Domenica.
    Quarc

  2. quarchedundepegi ha detto:

    Intendevo… troppo.
    Grazie.
    Quarc

  3. marisasalabelle ha detto:

    Est modus in rebus lo diceva sempre mio padre, anzi, lo recitava in metrica “èst-modusìn-rebùs”… condivido, comunque: in tutte le cose ci vuole misura, e a volte mi sembra che questa misura la stiamo perdendo!
    Un saluto

  4. Nonna Pitilla ha detto:

    hahaahahah sei unica!

  5. marisasalabelle ha detto:

    Unica, per nostra disgrazia, è Azzolina!

  6. marisasalabelle ha detto:

    Per l’amor del cielo!

  7. wwayne ha detto:

    Sulla Azzolina mi sono già espresso più volte, quindi stavolta vorrei soffermarmi su altri 2 esponenti del governo. A breve capirà a chi mi riferisco.
    Questa settimana ho telefonato alla titolare della casa editrice in cui ho lavorato qualche anno fa, e ovviamente abbiamo parlato anche di coronavirus. A questo proposito mi ha detto che suo marito (un biologo) l’ha studiato con attenzione: gli esiti della sua ricerca hanno rivelato che il covid muta radicalmente forma a seconda dell’organismo con cui entra in contatto, e non solo a livello di sintomatologia, ma anche a livello di struttura chimica. A suo giudizio, quando un virus si comporta così trovare un vaccino è semplicemente impossibile.
    Ora, io mi chiedo: se un laureato in biologia è giunto a queste conclusioni, non è quantomeno improvvido che Speranza (laureato in scienze politiche) e Di Maio (laureato in distribuzione dei cornetti allo stadio San Paolo) promettano di distribuire il vaccino entro la fine dell’anno? Evidentemente la mamma non gli ha insegnato che non si dice gatto se non ce l’hai nel sacco. Soprattutto se le tue dichiarazioni rischiano di alimentare false speranze in un popolo che è già stato duramente colpito dall’epidemia, e quindi non ha proprio bisogno di altre docce fredde.

  8. marisasalabelle ha detto:

    Ti pare che Di Maio abbia mai detto cose sensate? Quanto a Speranza, l’ho sempre considerato una brava persona… non ho capito perché fin dall’inizio abbia deciso di adottare una linea durissima (ricordo bene le parole che disse: tratteremo il covid come se fosse la peste o il colera… un tantinello sopra le righe!) anche in casi, come l’attuale, in cui alcune misure sembrano effettivamente eccessive. La promessa di un vaccino a breve è certo azzardata e di sicuro nessuno nel governo ha competenze in materia, ma è vero che per fare il ministro non importa essere degli esperti nel campo, i politici hanno alle spalle dei tecnici, e Speranza ha il Cts, anche se non sempre l’ascolta

    • wwayne ha detto:

      E’ molto diffusa anche al di fuori della politica questa mentalità per cui si può svolgere un lavoro anche improvvisando sul momento, senza avere la benché minima preparazione alle spalle, perché tanto si può imparare tutto sul campo. Mi perdoni, ma questo modo di pensare lo aborro: svolgere un mestiere senza aver fatto degli studi specifici significa sputare sugli sforzi di chi ha fatto una lunga gavetta per ottenere quel posto di lavoro, e se lo vede soffiare da uno che non ha fatto nulla per dimostrare di meritarselo.
      Inoltre, se metti a ricoprire un incarico una persona che non si è prima “fatta le ossa” studiando in quell’ambito o facendo lavori simili, inevitabilmente quella persona si ritroverà a dover improvvisare sul momento, e prima che impari il mestiere (SE lo imparerà) combinerà sicuramente un disastro dietro l’altro.
      Insomma, va benissimo dare spazio ai giovani, ma rinnovare sostituendo dei lavoratori esperti con dei dilettanti allo sbaraglio è demenziale.
      Una precisazione: so benissimo che una persona può rivelarsi inadeguata per un determinato incarico anche se ha alle spalle delle esperienze di studio o di lavoro che sulla carta avrebbero dovuto formarla in maniera eccellente. La stessa Azzolina lo prova in maniera evidente: il suo curriculum la faceva sembrare un’ottima scelta per il ruolo di ministra, ma poi alla prova dei fatti si è rivelata un ministro molto deludente. Tuttavia, quando ci si affida a persone incompetenti e inesperte il rischio di fallimento aumenta esponenzialmente: di conseguenza, anche se non è per niente una garanzia di qualità e di successo, un’occhiata al curriculum è sempre meglio buttarcela prima di dare un lavoro a qualcuno.

  9. marisasalabelle ha detto:

    No, su questo non sono d’accordo. Non è necessario essere un medico per fare il ministro della Salute o un docente per fare il ministro dell’Istruzione. Certo che non bisogna essere persone incompetenti, ma la competenza del politico è un’altra. Per le questioni tecniche ci si deve affidare a dei professionisti, per l’indirizzo politico è competente il ministro, che non dev’essere certo piovuto dal cielo, ma avere una buona esperienza e capacità nel campo della politica. Pensaci: se solo un medico potesse fare il ministro della Salute, nel caso in questione si sarebbe dovuti essere talmente preveggenti da scegliere un epidemiologo, perché un oncologo o un geriatra non avrebbero avuto competenza riguardo al problema del Covid… Tu che ministero affideresti alla tua Giorgia, che a quanto mi risulta è una diplomata del Classico? Nessun ministero, stando al tuo assunto!

    • wwayne ha detto:

      Giorgia è un genio, quindi può fare qualsiasi cosa. Comunque è sprecata come ministro, io la voglio direttamente come premier. Aspetto il giorno in cui lo diventerà come un bambino aspetta la mattina di Natale.

  10. wwayne ha detto:

    https://www.blogo.it/post/covid-ranieri-guerra-prime-dosi-del-vaccino-a-fine-anno-e-verosimile
    Siamo già passati da sicuro a verosimile. Poi il vaccino entro fine anno diventerà improbabile, e alla fine verrà rinviato al duemilamai.

  11. wwayne ha detto:

    Questo è solo uno dei tantissimi tweet gonfi di sdegno in cui si accusa Speranza di essere il braccio armato di una dittatura sanitaria, sottolineando che l’invito alla delazione è tipico dei regimi totalitari. Direi che i complimenti da Lei rivolti ieri a Speranza sono state le ultime parole famose… 🙂

  12. marisasalabelle ha detto:

    Infatti, subito dopo averli fatti me ne sono pentita… non è stata una bella uscita da parte sua, pur non considerandolo il braccio armato di una dittatura sanitaria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...