Campiello

Sono molto contenta che il Premio Campiello quest’anno sia stato vinto da Vita morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, di Remo Rapino. Con uno stile efficace e originale, che mira a riprodurre il parlato di un uomo semplice e semianalfabeta, Rapino racconta la vita di un irregolare, un “cocciamatte”: la sua nascita senza un padre, la sua infanzia di paese, il maestro Romeo Cianfarra che gli ha insegnato tutto, e poi il lavoro, il servizio militare, la fabbrica, la guerra, il manicomio… fino al ritorno al paese di origine, dove la sua vita errabonda si concluderà.

Già selezionato per il Premio Strega, entrato nella dozzina anche se non nella cinquina finale, Liborio Bonfiglio ha trovato finalmente il riconoscimento che merita!

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Campiello

  1. Anch’io ne sono felice 😊

  2. Non ho letto il libro ma mi fido del premio Campiello, quindi lo leggerò presto.

  3. marisasalabelle ha detto:

    È davvero un bel libro, ne vale la pena!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...