L’importanza delle preposizioni

Nel suo ultimo libro, Come il mare in un bicchiere, Chiara Gamberale ha lasciato tre pagine in bianco perché i lettori possano scrivere i loro sentimenti.
«Per dire io.
Tu.
Lui, lei. Noi, loro.»
È un’idea bellissima e voglio farlo anch’io. Nel mio prossimo libro lascerò tre pagine a disposizione del lettore.
«Per dire di.
A, da.
In con su per.
Tra, fra.»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, leggere, scrivere e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a L’importanza delle preposizioni

  1. Non pensi in grande: lascia tutto in bianco, in modo che ognuno ci scriva quel che vuole e tu prenda i diritti lo stesso! 🤣

  2. marisasalabelle ha detto:

    Giusto! Sai quanti libri potrei scrivere in un anno?

  3. Se mai scrivessi un libro, scrivo tre pagine, e il resto lo lascio fare ai lettori, ci scrivano su quello che vogliono.

  4. Nonna Pitilla ha detto:

    ah ah troppo forte!

  5. Fritz Gemini ha detto:

    Mi hanno detto che l’aveva fatto anche Fabio Volo. Come diceva Peppino: ho detto tutto.

  6. marisasalabelle ha detto:

    Sì, l’hanno fatto in diversi, e il bello è che la gente ancora ci casca. I commenti alla genialata di Gamberale sono “che bella idea!”, “che cosa meravigliosa!”…

  7. chiccoconti ha detto:

    E 4’33 di John Cage dove la mettiamo?

  8. poetella ha detto:

    io ricordo un librino delizioso, veramente buffo di Terzoli e Vaime: “Amare significa… storia d’amore all’italiana” [parodia del tanto letto (ognuno ha i suoi gusti!) di Love story..]

    beh, loro, alla fine, proponevano vari finali, col segno delle forbici e la scritta Tagliare qui, in modo che ogni lettore scegliesse il finale a lui/lei più congeniale!
    Quella sì che fu una vera trovata! Mi ricordo che leggevo e piangevo dal ridere! Anni e anni e anni fa…

  9. marisasalabelle ha detto:

    Be’, ma quella era gente di genio… mica la Gamberale!
    E comunque… Love story l’ho letto anch’io, e visto il film… avevo 15 anni!

  10. Paola Bortolani ha detto:

    Dopo La luce nelle case degli altri, con lei ho chiuso. Può lasciarle bianche pure tutte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...