Buone notizie

L’ultimo dei Santi è finalista al Premio La Provincia in Giallo, in ottima compagnia, con autori quali Enrico Franceschini, Barbara Garlaschelli, Piergiorgio Pulixi e altri. Ce la farà la nostra eroina a salire sul podio? La risposta il 30 giugno. Stay tuned!

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, romanzo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a Buone notizie

  1. Raffa ha detto:

    In bocca al lupo!!

  2. tuttatoscana ha detto:

    Complimenti e ad maiora!

  3. wwayne ha detto:

    Quando lavoravo in una piccola casa editrice, la mia boss diceva che per una realtà del genere basta azzeccare un romanzo per svoltare: infatti chi l’ha apprezzato tenderà a cercarne altri della stessa casa editrice, e quindi quel romanzo farà da traino a tutti gli altri. A questo proposito citava sempre il caso della Sellerio, che nessuno si filava finché non è esploso il fenomeno Camilleri (almeno così diceva lei, non ho mai verificato se la notizia è vera oppure no).
    Un caso di cui sono sicuro invece è quello della Bloomsbury, una microscopica casa editrice che diventò ricca sfondata quando accettò di pubblicare Harry Potter. Tra l’altro J.K. Rowling si rivolse ad essa dopo aver collezionato molti rifiuti (alcuni dei quali ricevuti il giorno stesso dell’invio del manoscritto, il che significa che non era stato neanche letto): chissà come si saranno rotolati per terra dalla disperazione gli editori che hanno gettato al vento quella pepita d’oro.
    Tutto questo per dirLe che la Sua nomination è un’ottima notizia non soltanto per Lei, ma anche per la casa editrice che ha deciso di darLe fiducia, e che adesso vede ripagato in pieno il suo investimento. Se poi dovesse arrivare anche la vittoria, per di più contro un colosso come Pulixi, allora sì che il Suo editore stapperà lo spumante.
    P.S.: Stamani mi sono buttato via dalle risate nel vedere un’intervista di Renzi ad Agorà. Rievocava la nascita del governo Conte 2, e nel raccontarla si dipingeva come una figura eroica, che è stata capace di fermare il ritorno del fascismo con le sue nude mani. Se fossi stato nella conduttrice gli avrei risposto che l’equazione “Salvini primo ministro = ritorno del fascismo” era una gran bella forzatura; inoltre, a quei tempi lui faceva parte di un governo guidato da Zingaretti, quindi casomai è stato quest’ultimo a sabotare i piani di Salvini, non certo Renzi. La conduttrice invece si è sorbita questo racconto autoreferenziale senza fare nessuna precisazione: non so se ha agito così per servilismo o perché confidava nella capacità degli spettatori di distinguere la propaganda dalla realtà.

    • marisasalabelle ha detto:

      Be’, intanto il premio non l’ho ancora vinto, in ogni caso si tratta di un premio piccolo, non certo lo Strega. Ma chissà che non alzi qualche vendita!
      Sellerio ha sfondato con Camilleri, ma era comunque già una casa editrice prestigiosa, aveva pubblicato Diceria dell’untore, forse è stato questo il suo primo titolo importante.
      Renzi è un pallone gonfiato,comunque fu lui, in modo quasi inspiegabile, a voler fare il governo coi 5 stelle e a convincere Zingaretti, per poi quasi subito mettersi a fare il fenomeno…

  4. wwayne ha detto:

    Errata corrige: faceva parte di un PARTITO guidato da Zingaretti.

  5. Silvia Lo Giudice ha detto:

    Ti auguro ogni bene ❤

  6. lallaerre ha detto:

    Intanto complimenti e poi in bocca al lupo!

  7. Paola Bortolani ha detto:

    Complimenti! Incrociamo le dita 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...