Lezioni

Facebook è piena di post in cui brave cittadine e bravi cittadini osservanti delle regole denunciano indignati: Pieno di gente sull’argine dell’Ombrone! Folla al parco della Rana! Migliaia di persone lungo i viali alberati! E siccome io, che sono a casa, non so quanta gente ci sia sull’Ombrone o al parco della Rana, mi domando, come fanno questi catoni a saperlo? Non saranno anche loro in quei posti peccaminosi?
«Be’, certo, ero andato a dare una controllata.»
«Avevo diritto alla mia passeggiata!»
«Dovevo sincerarmi di persona se i miei concittadini rispettano le regole…»
Manca solo il famoso «Non accetto lezioni da nessuno», tipico di chi le vuol dare agli altri.

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, virus e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a Lezioni

  1. Misteryously ha detto:

    Che tristezza

  2. rodixidor ha detto:

    conviene che scendi a controllare

  3. Apparentemente ha detto:

    C’e sempre un grande fratello 😂

  4. wwayne ha detto:

    Dovremmo indignarci anche nel rileggere queste parole:

  5. marisasalabelle ha detto:

    Non so se c’è stata una sottovalutazione un po’ ingenua o un colpevole tentativo di rimozione… non parteggio né per Conte né per questo governo, ma indubbiamente è una situazione difficile ed è stato difficile prendere decisioni

    • wwayne ha detto:

      Un politico deve SEMPRE prendere decisioni difficili. Spesso si trova davanti ad un bivio, deve scegliere tra 2 direzioni totalmente opposte, e se ha talento riesce sempre (o almeno quasi sempre) a capire quale strada deve imboccare. Che ci riesca per istinto o dopo lunga riflessione poco importa, quel che conta è che ci riesca. Se invece non ci riesce, o prende la strada giusta solo quando ormai la frittata è fatta (come nel caso di Conte), a quel punto non può fare il politico. Men che meno il presidente del Consiglio.

  6. marisasalabelle ha detto:

    È vero, ma proprio non riesco a immaginare che altri nostri esponenti politici, compresa la tua amica Meloni, avrebbero saputo prendere decisioni migliori. Non sono una fan di Conte, anzi mi è discretamente antipatico, ma oggettivamente non riesco a individuare nell’attuale situazione qualcuno di cui direi: ecco, lui sì che saprebbe prendere le decisioni migliori! Quindi per il momento mi sembra che l’unica sia tenersi Conte e sperare nella buona stella di cui un tempo si diceva che proteggesse l’Italia

    • poetella ha detto:

      “compresa la tua amica Meloni,”… ah, beh…la posizione del commentatore è chiara, no?

      comunque criticare non va bene. Forse è un modo per sfogarsi, non dico di no. Siamo tutti in tesnione… Magari però quelli che protestavano per le persone in giro avevano visto dei filmati sul web, che ne sai? io ho una finestra, anzi tre, che affacciano su un parco… e da lì vedo… vedo e scuoto la testa….
      ma che ci vuoi fare! L’Italia è del segno dei Gemelli!
      Superficiale, bugiarda e “cazzarellona”…
      Dai, sto buttandola un po’ sullo scherzo. Bisogna pur sorridere, no?

      Coraggio!
      Prima o poi finirà. Speriamo non lasci troppi morti, reali e metaforici, alle spalle.

      • wwayne ha detto:

        Quello che tu chiami freddamente “il commentatore” e sul quale ti sei divertita a spalare un po’ di fango in questo commento era un tuo fedele lettore da anni e anni (qui c’è il primo dei tanti commenti che ti ho lasciato: https://poetella.wordpress.com/2011/12/29/ragazzi/). A quei tempi eri una persona diversa. O forse sono io che mi ero fatto un’idea sbagliata.

      • poetella ha detto:

        Pazienza…

      • wwayne ha detto:

        In questi casi la mossa più opportuna sarebbe stata quella di scusarti per la gaffe che hai commesso, non fingere noncuranza. Se invece la tua noncuranza è reale, peggio ancora.

      • poetella ha detto:

        Ascolta. Credo tu abbia frainteso il mio commento.
        In ogni caso se pensi a che io sia stata scortese e davvero non era mia intenzione te ne chiedo scusa. Ti invito comunque a rileggere il mio commento con uno spirito più sereno. Vedrai che li interpreterai in altro modo.

      • wwayne ha detto:

        Adesso ti sei rimessa in carreggiata. Accetto molto volentieri le tue scuse: ero il primo ad essere dispiaciuto per il fatto che la nostra pluriennale amicizia virtuale si fosse incrinata. Buona serata! 🙂

    • wwayne ha detto:

      Amica è un termine riduttivo per spiegare l’ammirazione sconfinata che ho nei confronti di Giorgia. Lei mi scorre nelle vene, mi infiamma la carne, mi infonde una dolcezza al core che ‘ntender no la può chi no la prova. Ogni volta che la sento parlare ad un comizio la mia lingua deven tremando muta, e li occhi no l’ardiscon di guardare.

      • marisasalabelle ha detto:

        Sei proprio innamorato! Però fai una pericolosa mescolanza fra l’amore nobile e disincarnato degli stilnovisti e una passione carnale di dubbia origine… 😉
        Almeno fatti venire i sensi di colpa come Petrarca!

      • wwayne ha detto:

        Non si preoccupi: ovviamente il commento precedente era ironico, e per Giorgia non provo un amore né carnale né spirituale. Ero sincero invece quando dicevo che per lei nutro grande ammirazione, questo sì. E penso che la voterei anche se non la ammirassi così tanto: tra lei, Salvini e Berlusconi mi pare abbastanza ovvio chi sia la scelta migliore. Grazie per la piacevole chiacchierata! 🙂

  7. poetella ha detto:

    P.s.
    siamo tutti in tensione… sorry per il refuso…

  8. marisasalabelle ha detto:

    Secondo me dobbiamo essere molto attenti e rispettare le regole per noi e per gli altri, ma senza sconfinare nel fanatismo e soprattutto senza metterci a fare i superpoliziotti… non lo trovo un bell’atteggiamento. Ci si mette a cantare sul balcone e subito dopo si ha da ridire su quello che fanno tutto gli altri e si sputa un po’ del nostro veleno quotidiano!

  9. Paola Bortolani ha detto:

    Dove abito io noto molta attenzione ma, visto che da quattro settimane non mi sposto, non so dire altrove. Certo ho racconti di persone che non osservano le regole viste dalle finestre, dalla macchina. Dobbiamo farci carico della responsabilità personale e osservare le regole!

  10. marisasalabelle ha detto:

    Certo, non c’è dubbio! E se le autorità dicono che si continua a uscire troppo, penso che abbiano le loro buone ragioni, mentre mi disturba l’asprezza con cui alcuni cittadini si scagliano contro altri cittadini, spesso a casaccio, senza cognizione di causa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...