Traumatizzato

Non ha più risposto. Devo averlo traumatizzato.
*** è un mio ex alunno di tanti, tanti anni fa. Aveva 16 anni quando l’ho conosciuto, e io 36, venti più di lui. Alla cena di classe dopo l’esame di maturità mi confidò che ogni mattina, passando col bus sotto le mie finestre, mi vedeva che aprivo le persiane della camera dei ragazzi, ancora in pigiama. Sebbene io non sia mai stata una vamp, nel suo cuore di adolescente la mia apparizione mattutina in deshabillé deve aver fatto breccia.
Non ci siamo mai persi del tutto di vista, siamo stati colleghi per un periodo, quando lui ha insegnato all’ITI, ci siamo visti a cene e rimpatriate varie e da quando esiste WhatsApp ogni tanto ci abbandoniamo a lunghe conversazioni. Proprio oggi ma ha mandato un messaggino, gli ho risposto, abbiamo scambiato qualche battuta e poi la notizia bomba: gli ho annunciato che sono diventata nonna.
Silenzio. Nessun commento salace, nessuna felicitazione, niente. Il trauma. La sua professoressina dal fascino casalingo è diventata un’arzilla nonnetta. Potrà mai perdonarmi?

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Traumatizzato

  1. Raffa ha detto:

    Mi è successo anni fa di vedere un mio insegnante che avevo amato (spiritualmente parlando) ai tempi del liceo. Era in sedia a rotelle, accompagnato da una badante evidentemente indifferente alla grandezza di quell’uomo. L’immagine mi ha rattristato, ma chiudendo gli occhi ho rivisto quel gigante che parlava di Omero come solo lui sapeva fare, e ho capito che era ancora lì, su quella sedia, sotto il plaid che gli copriva le gambe. E tu resterai sempre per il tuo studente quell’affascinante giovane donna in pigiama, nella luce del mattino.

  2. Paola Bortolani ha detto:

    Ahimè non sei neanche più una milf 😀

  3. marisasalabelle ha detto:

    Eh! È da un pezzo che non lo sono…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...