Pere

Ogni famiglia ha il suo lessico famigliare e la nostra non faceva eccezione. Certe parole o certe frasi erano diventate proverbiali e non perdevamo occasione per ripeterle. Una delle più gettonate era «Gioconda, una pera!» che andava pronunciata con la voce chioccia della prozia Leontina, che una volta, durante un pranzo, aveva chiesto a mia nonna, che per l’appunto si chiamava Gioconda, di porgergliene una.
La pera è uno strano frutto. A meno che non sia matura al limite della putrefazione, è semplicemente un pezzo di legno a forma di pera. Il coltello trova difficoltà a insinuarsi in quella che con un eufemismo viene chiamata la sua polpa, che, quando finalmente sei riuscita a ridurla in spicchi accuratamente pelati, scricchiola tra i denti rilasciando un gelido succo dolciastro insieme a spessi filamenti di fibra che ti si incastrano tra i denti.
Quando ero piccola mia madre comprava delle orribili pere particolarmente dure, grumose e insapori. Noi le chiamavamo pere patate.
«Mamma! Ancora pere patate?»
«Sono Passacrassana!» rispondeva.
Chissà se esistono ancora le pere Passacrassana, quasi tonde, piene di grumi, al sapore di patata cruda. Quel che è certo è che al supermercato non si sono più viste. E nessuno ne sente la mancanza.

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Pere

  1. R.A.F. ha detto:

    Le pere sono ottime in frullato con un po’ di latte, se ti piace il genere.

  2. marisasalabelle ha detto:

    Grazie del consiglio! 🙂

  3. wwayne ha detto:

    Nella famiglia di questa bambina mi sa che gli argomenti di conversazione sono altri…

  4. Sara Provasi ha detto:

    Bellissima l’espressione! 🤣
    Anche a me lascia perplessa la pera, e hai descritto alla perfezione il perché! 😄

  5. marisasalabelle ha detto:

    A me piacerebbe, ma quando è morbida e dolce, il che non è frequente, e questo perché viene raccolta quando non è ancora matura!

  6. Paola Bortolani ha detto:

    Vero, ogni famiglia ha il suo. Anche io e mia sorella, fossimo in mezzo a migliaia di persone, potremmo riconoscerci con frasi come questa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...