Tutti soffrono

Il corso di microlingua sull’apicoltura è andato benone. I ragazzi si sono appassionati e alla fine del corso avevano capito e imparato tutto quello che c’era da sapere. La vita delle api, la loro organizzazione, il loro lavoro instancabile hanno suscitato molta curiosità e anche un po’ di pena, soprattutto per quei disgraziati dei fuchi, il cui destino è sembrato loro fin troppo crudele.
«Però…» ha concluso Mamadou, di tutti il più filosofo. «Io capito che tutti soffre. Fuco tutta la vita aspetta di incontrare regina, e dopo che è stato con lei subito muore. Operaie lavorano fino a sfinimento, regina tutto il giorno fa uova, sempre uova, duemila uova al giorno… tutte soffrono, api.»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, migrazioni, scuola e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Tutti soffrono

  1. recensioni53 ha detto:

    Si tutti soffrono e le api operaie dopo tante tribolazioni vivono in media 45 giorni. A volte la reincarnazione può avere lati molto negativi!!!

  2. marisasalabelle ha detto:

    Spero di non diventare un’ape operaia nella mia prossima vita! 😉

  3. Speranza ha detto:

    Come dargli torto? Tutti soffriamo. Però che vita brutta fanno le api!

  4. wabi ha detto:

    Ciao Marisa sono Wabi, piacere! proprio oggi ha attratto la mia attenzione un cartello lungo la strada che diceva: “Smetteremo mai di soffrire?”. Credo di no, in modo assoluto, soffriamo anche quando siamo innamorati. Però lo stesso andiamo avanti… un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...