Bureaucracy

Ho appuntamento alle 8.30 all’ospedale di Careggi per una visita. Mi presento all’accettazione con la prenotazione, alla quale sono state spillate da un solerte impiegato la richiesta del medico e la ricevuta di pagamento del ticket.
«Hmm… vedo che ha già pagato!»
«Sì: quando ho prenotato mi hanno detto di pagare il ticket.»
«Eh, ma… questo pagamento è stato fatto in data 17 gennaio.»
«Esatto.»
«Ma oggi è il 28!»
«Scusi, ma cosa cambia? L’importante è che abbia pagato, no? Vede, sulla ricevuta c’è scritto che il pagamento è relativo alla visita di oggi.»
«Sì, ma il pagamento andrebbe fatto nel giorno della visita! E lei ha pagato in anticipo!»
«Francamente, non vedo che problema ci sia…»
«Perché vede, dopo la visita sicuramente le faranno un prelievo di sangue, e quindi dovrà pagare di nuovo.»
«Pagherò il prelievo.»
«Ho paura che debba pagare anche la visita!»
«Ma la visita l’ho pagata!»
«Lo so, ma vede… è un pagamento unico… aspetti vado a sentire cosa possiamo fare.»
Si allontana dallo sportello e va a conferire con un impiegato evidentemente di rango superiore. Infine torna col responso:
«Allora, ora lei paga questo altro ticket, che comprende visita e prelievo. Poi però va dal mio collega e presenta una richiesta per il rimborso del ticket che ha già pagato.»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Bureaucracy

  1. mocaiana ha detto:

    😱😱😱😱😱

  2. marisasalabelle ha detto:

    Normale burocrazia italiana…

  3. Che assurdità!!! come avrebbe detto mio nonno (lucchese eh!): a pagà e morì s’è sempre in tempo…..

  4. profemate ha detto:

    Mai discutere con il protocollo.

  5. Fritz Gemini ha detto:

    quando penso ad episodi come questo, ho un misto di rabbia, frustrazione e rassegnazione.

  6. tramedipensieri ha detto:

    Ehhh???
    Ma è assurdo!

  7. marisasalabelle ha detto:

    Rispondo collettivamente: che ce volete fa’, siamo in Italia!

  8. Giovanni Augello ha detto:

    Verrebbe da ridere se non ci fosse da piangere…

  9. marisasalabelle ha detto:

    Meglio ridere, va’!

  10. Paola Bortolani ha detto:

    ti annientano con la loro supremazia

  11. marisasalabelle ha detto:

    In certi casi sì, non nell’episodio che ho raccontato, che è comunque di lieve entità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...