Altri 25 invii

Il treno è per me il luogo privilegiato in cui, fingendomi assorta in un libro o nello scorrimento della mia bacheca Facebook sul cellulare, posso origliare ciò che dice la gente intorno a me e farne materiale per i miei post e futuri romanzi.
Oggi ascolto due signore sedute dietro di me: non le vedo in faccia ma dalla loro voce e dal modo di parlare suppongo siano circa mie coetanee. Una delle due, a quanto ho capito, sta finendo di inviare messaggi di buongiorno a una pletora di amici e conoscenti.
«Che brava!» la elogia l’altra. «Trovi il tempo di pensare a tutti! Auguri il buongiorno e la buonanotte, rallegri la giornata con quelle vignette così carine! Sei proprio una vera amica!»
«Grazie! Il fatto è che nella vita reale sono troppo impegnata, non ho tempo di vedere nessuno, perciò cerco di essere presente con un semplice saluto.»
«E quelle immagini, quei brevi video, sempre diversi, scelti con cura…»
«Sai, li preparo la sera, perché al mattino vado troppo di fretta. Ora per esempio, con l’autunno, ci sono tanti di quei meme, sai, quelli con l’ombrello aperto, le foglie secche, la pioggia…»
«E presto arriveranno i meme di Natale!»
«Ci puoi scommettere! Mi fanno impazzire!»
«Quindi li cerchi in rete…»
«Sì, oppure a volte, ti confesso, riciclo quelli che arrivano a me. Purché siano di mio gusto!»
«Ma certo! E la mattina li mandi… a chi, esattamente?»
«Oh, non saprei neanche dirtelo. Ai miei contatti su WhatsApp, su Messenger… con Messenger è più semplice, perché con un solo invio puoi inoltrare a chiunque, invece su WhatsApp non puoi inviare a più di cinque destinatari per volta.»
«Io li ricevo sempre con grande piacere, ma mi scuserai se non ti rispondo…»
«Oh, non importa, anzi, è meglio così, perché te lo immagini se tutti mi rispondessero? Allora sì che ci passerei la giornata. Ora scusami, che devo fare altri 25 invii.»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Altri 25 invii

  1. Joker ha detto:

    I messaggi. Quelli con il cuore! 🤣

  2. sembra più un lavoro che un piacere….

  3. tramedipensieri ha detto:

    Mammamia che tristezza infinita! I messaggi con i cuoricini e coniglietti
    ma anche no

  4. wwayne ha detto:

    Ricordo bene quanto Lei odii i messaggi grondanti melassa delle buongiornatrici. E concordo con Lei sul fatto che stando sui treni si abbia l’opportunità di ascoltare e conoscere molte persone, se si possiedono una curiosità e uno spirito di osservazione abbastanza sviluppati. Io quando facevo la spola tra la Toscana e la Liguria ho fatto tanti incontri interessanti, e avevo costantemente il polso della situazione su come la pensava la gente su questo o quel tema. Adesso il treno lo prendo ancora, ma per una tratta troppo breve per potermi fare un’idea così approfondita.

  5. marisasalabelle ha detto:

    Io non vado molto spesso in treno, però quando mi capita ho quasi sempre l’occasione di cogliere conversazioni interessanti!

  6. luisa zambrotta ha detto:

    I messaggini con i bacini…
    Per non parlare di quelli da rimandare a chi ti vuole bene..

    Odio le catene di sant’Antonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...