L’insostenibile leggerezza del comico

mauzbookcity

Un piccolo miracolo ieri pomeriggio alla Libreria popolare di via Tadino, a Milano. Nell’ambito di Book city, grazie alla collaborazione di diversi soggetti (la rivista La balena bianca, la libreria Les Bouquinistes e la stessa Libreria popolare) e alla partecipazione di alcuni nomi importanti della letteratura quali Paolo Albani, Edgardo Franzosini, Jean Talon, si è parlato di Maurizio Salabelle, dei suoi romanzi belli e stravaganti, della loro straordinaria originalità, della loro comicità e malinconia. Un pubblico numeroso e interessato, molti giovani, tanta passione. A un tratto tra il pubblico individuo un volto un po’ arcigno e corrucciato, due occhi scuri penetranti, la barba ben curata: è Michele Mari, venuto ad ascoltare in silenzio, mimetizzato tra la gente.
Bravissimo il moderatore Michele Farina.

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, leggere, libreria, romanzo e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...