Non dirò nulla

Non dirò nulla, neanche sotto tortura, riguardo alle recenti avventure del governo del cambiamento. Che il Movimento 5 stelle si sia rivelato di una nullità e di un opportunismo assoluti, non c’è bisogno di ribadirlo. Che la Lega salviniana sia completamente fuori dalla democrazia e da qualsiasi forma di governo decente, neanche questo c’è bisogno di ribadirlo. Quello che penso su migranti, lotta alle ONG e decreti sicurezza one, bis e ter, lo sanno tutti quelli che mi conoscono. Mi sarei aspettata da Mattarella che rifiutasse di firmarlo, questo sì, invece abbiamo la solita letterina di raccomandazioni.

Quindi no, non dirò una parola. Preferisco parlare delle persone che soggiornano nel mio stesso albergo, qui a Bormio. Ci sono due signore, madre e figlia, la madre di 91 anni, la figlia non lo so. Ogni giorno vanno in centro, dove tutti i negozi di abbigliamento fanno i saldi, e acquistano capi di vestiario che poi sfoggiano la sera a cena. Ci sono altre due signore, una grassa, torpida, l’altra secca come un’acciuga, che non si rivolgono la parola per tutta la durata del pasto, sebbene siano in vacanza insieme. C’è un anziano vedovo claudicante con una figlia disabile e una badante ucraina che si prende cura di tutt’e due. E poi ci siamo noi…

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Non dirò nulla

  1. wwayne ha detto:

    Mi sembra esagerato dire che Salvini è completamente fuori dalla democrazia. Già solo il fatto che si sia dimostrato disponibile a formare un governo con altri partiti indica che è disposto ad accettare le regole del gioco democratico: Hitler non lo avrebbe mai fatto, e infatti non lo fece.
    Inoltre, Salvini non ha mai formato dei gruppi paramilitari con lo scopo di intimidire gli altri partiti e gli elettori, come fecero Mussolini e Hitler. Gli sarebbe bastata una telefonata a un suo amico di Casa Pound per ripercorrere le loro orme, ma non l’ha mai fatta.
    Riguardo a Mattarella, ha sempre dimostrato una certa passività, quindi era difficile immaginare che si mettesse a fare la parte del leone tutto d’un botto. Così come non si può chiedere a una giraffa di comportarsi da ippopotamo, così non si può chiedere a Mattarella di fare il Cossiga. Ognuno ha la sua natura, e difficilmente può cambiarla a 78 anni.

    • marisasalabelle ha detto:

      Caro mio, “non democratico” non equivale necessariamente a “nazista”, sebbene molti amici di Salvini, compreso quel famoso Savoini, siano notoriamente di simpatie naziste. Comunque vorrei farti notare che sia Mussolini sia Hitler iniziarono con governi misti. Salvini non è nemmeno capo del governo e già si comporta da ducetto. E che ne dici della sua invocazione ai cittadini affinché gli diano “pieni poteri”?

      • wwayne ha detto:

        In altri casi i suoi ammiccamenti nei confronti del fascismo erano troppo evidenti per poter essere casuali; stavolta invece credo che fosse sinceramente ignorante della portata storica di quell’espressione.
        Comunque io Salvini non l’ho mai votato (pur avendo a lungo simpatizzato per lui), e adesso ce l’ho a morte con lui, perché a causa sua salterà il decreto salva – precari che sarebbe stato votato il 28 Agosto. Ci sta che alle prossime elezioni non voti neanche Giorgia, perché si presenterà in coalizione con lui e quindi sarebbe come votare Salvini. Se Conte fondasse un partito suo magari… grazie per la risposta! 🙂

  2. Menti Vagabonde ha detto:

    Anche io non dirò nulla, per comprendere a volte non è necessario aggiungere altro. Però che allegria in questo albergo
    😱

  3. Silvia Lo Giudice ha detto:

    Bormio è bellissima, ci sono stata per anni. Buone vacanze

  4. marisasalabelle ha detto:

    Grazie! È proprio un bellissimo posto

  5. Grazie per la descrizione che hai fatto delle persone che soggiornano nel tuo stesso albergo, riguardo la politica italiana… ma non temiamo di parlare, a ragion e sapienza reale, anche di politica internazionale e mondiale… così, per conversare tra persone umili ed educate, rispettose della comunicazione, che non offendono, che con le parole creano, parliamone, scriviamone, che se siam persone che hanno sofferto molto, provato molto male, faticato molto, possiamo aver quella luce di coscienza che fa sì che la nostra umile e semplice voce sia ascoltata dalla Vita, dalla Natura, dalla Morte, se poi voi donne preferite non parlarne, sapete comunque come fare ma ci tengo a ricordare a tutti gli esseri viventi che lavorano in onestà di coscienza creativa che la loro voce è più presa in considerazione di quella di persone che nella loro esistenza hanno lavorato ben poco, grazie per l’opportunità di commentarti, buonasera! ❤ … ❤

  6. marisasalabelle ha detto:

    Chi legge il mio blog sa come la penso su certe cose, non ho nessun timore. Riguardo agli ultimi sviluppi, che mi lasciano sconcertata, ho scritto che non intendevo parlarne perché avrei avuto nello stesso tempo troppe cose da dire e non avrei saputo cosa dire… nel senso in cui comunemente si dice “non ho parole”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...