Politically incorrect

A me dispiace per Camilleri, davvero. Anche se, cosa ci si può aspettare da un uomo di 93 anni in coma da un mese? La morte è misericordiosa, alla fine. E mi dispiace anche per Luciano De Crescenzo, ci mancherebbe. Ma dopo due giorni in cui mi sono dovuta sorbire la faccia del Maestro a tutto pasto, sui giornali, al TG, su Facebook, su Instagram, non so se riuscirò a sopravvivere ad altri due giorni in compagnia della faccia di De Crescenzo…

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Politically incorrect

  1. wwayne ha detto:

    Non si preoccupi: il governo potrebbe cadere domani, e quindi per De Crescenzo ci sarà al massimo un trafiletto a pag. 10 dei maggiori quotidiani.

  2. wwayne ha detto:

    P.S.: Ovviamente mi auguro che ciò non avvenga: i sindacati hanno perso intere settimane in faticose trattative con Bussetti riguardo al PAS e ai prossimi concorsi per l’insegnamento, e sarebbe un vero peccato se tutti i loro sforzi dovessero andare in fumo. Anche perché in tal caso le nuove assunzioni nella scuola verrebbero rimandate al duemilamai.

  3. wwayne ha detto:

    Scampato pericolo: sia Salvini che Di Maio hanno smentito di voler far cadere il governo entro domani (ultimo giorno utile per farci votare a Settembre). A questo punto non si voterà per un bel pezzo, perché al rientro dalle vacanze ci sarà una gravosa legge di bilancio da approvare, e nessuno dei 2 vorrà certo andare alle elezioni subito dopo questo salasso. I precari storici della scuola ringraziano.

  4. marisasalabelle ha detto:

    Forse l’unico aspetto positivo del tenere in piedi questo governo del cavolo!
    A parte il concorso, che ti auguro di sostenere con successo e di vincere, pare che per il prossimo anno scolastico sia prevista una grande penuria di prof, causa massicci pensionamenti, perciò io ho allertato quelli che, tra i miei figli e nipoti, possono aver accesso all’insegnamento, affinché facciano domanda presso tutte le scuole del regno. Ora o mai più!

    • wwayne ha detto:

      Sono totalmente d’accordo, ora o mai più. Perché non capiterà mai più una simile penuria di prof, e per colmare tutti i buchi saranno costretti a fare un concorso facilissimo. La ringrazio per l’in bocca al lupo, ma non ho intenzione di partecipare: potrei concorrere per le classi di concorso A11 e A13, ma preferisco che ad occupare questi posti siano dei ragazzi che, a differenza di me, sono disoccupati (magari con figli) e vedono in quel concorso l’unica alternativa al finire sotto un ponte. Grazie per la risposta! 🙂

  5. marisasalabelle ha detto:

    Aspetta, forse ho fatto una gaffe: sei già di ruolo, giusto? La tua perorazione nei confronti dei precari me l’ha fatto scordare!

    • wwayne ha detto:

      Non sono più precario da un bel pezzo, ma continuo a combattere in prima linea per i diritti di chi è ancora nel limbo. Lo faccio perché conosco tanti professori meravigliosi che strameritano di avere il ruolo e non ce l’hanno, e non perché sono stati bocciati, ma perché da CINQUE ANNI lo stato non dà alcuna possibilità in questo senso (il concorso 2016 non conta, perché era solo per i docenti già abilitati). Adesso finalmente è all’orizzonte un nuovo concorso aperto a tutti, ottenuto dopo numerose e serrate trattative con Bussetti (che è stato molto cortese a concedere tutti quegli appuntamenti con i sindacati, questo va detto): speriamo che il ministro riesca a mandarlo in porto prima che gli tolgano la poltrona da sotto il sedere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...