Missile

D’altra parte, cosa c’è di più pratico, maneggevole e soprattutto efficace di un bel missile quando hai qualcuno che ti sta antipatico e hai deciso di farlo fuori? Semplice, pulito, non si fa notare: anch’io, quando devo uccidere qualcuno, uso sempre il missile.

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Missile

  1. wwayne ha detto:

    Questa storia mi ha riportato alla mente un caso di 11 anni fa. Riguardava uno studente di nome Lorenzo Lazzerini: era così brillante da essere riuscito a farsi ammettere alla Normale di Pisa (che, ricordiamolo, ogni anno prende soltanto 28 studenti, selezionati dopo un durissimo test d’ammissione), e aveva quindi un luminoso futuro davanti a sé. Purtroppo però, quand’era già arrivato al suo terzo anno da normalista, prese la sciagurata e inspiegabile decisione di costruire un missile con tanto di polvere esplosiva dentro, e di lasciarlo nel bagno della scuola: ovviamente gli addetti alle pulizie se ne accorsero, dettero l’allarme e scoppiò un casino di dimensioni epocali, a seguito del quale Lorenzo venne espulso. Non ho mai conosciuto il ragazzo in questione (non so neanche che faccia abbia), ma provai profondissimo dispiacere nel vedere un ragazzo così intelligente buttare al vento il suo futuro in maniera tanto stupida.

    • marisasalabelle ha detto:

      bisogna essere un po’ svitati per costruire un missile e “dimenticarselo” nel bagno della scuola…

      • wwayne ha detto:

        Ma infatti il confine tra genialità e pazzia è molto sottile. Purtroppo il ragazzo l’ha varcato prima di avere in mano un pezzo di carta su cui costruire il proprio futuro. Grazie per la risposta! 🙂

  2. Da bambino volevo anche io costruire un missile carico di polvere da sparo, ne parlai in casa ed il sogno e la volontà se ne andarono… ed in riferimento alle tue “uccisioni” grazie al missile, direi che sono dimostrazioni di virilità di guerra testosteronica che si lasciano fare, si lasciano giocare finché non invadono gli ambiti in cui vi sono donne, bambini e civili, comunque i missili sono armi che costano e che potrebbero causare danni ad esseri viventi ed a beni che sono costati soldi e lavoro ed ancora non ho capito a cosa servono…

    Buongiorno Bellissima, buon lavoro… ❤

  3. Menti Vagabonde ha detto:

    Quando si dice la praticità!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...