Avventure della famosa scrittrice

IMG-20190711-WA0022.jpg

Quel giorno, la famosa scrittrice si alzò di buon’ora. La aspettava una giornata impegnativa. Per prima cosa andò alla tipografia a ritirare le locandine e i segnalibri per la presentazione del suo nuovo romanzo. Lungo la strada si fermò all’edicola a comprare La Nazione, dove, nelle pagine di cronaca locale, c’era un articolo che la riguardava. Già che c’era fece qualche fotocopia del testo in questione. Poi andò ad aprire la libreria, sistemò la vetrina, attaccò la locandina al vetro (stortissima), sistemò il suo libro in pole position, distribuì a pioggia i segnalibri. Mise a posto le sedie, apparecchiò il banco per i rinfreschi, si assicurò che tutto fosse a posto. Andò al supermercato a comprare bottiglie d’acqua, spumante e patatine. Birra ce n’era in quantità nel minifrigo della libreria. Andò a casa a si mise a preparare il buffet: fregola sarda con verdure, cuscus al pomodoro, hummus e salsa guacamole. La schiacciata e i biscotti li aveva comprati. Con l’indispensabile aiuto del marito portò tutto alla libreria, che manco a farlo apposta si trovava in zona pedonale. Poi andò dalla parrucchiera, tornò a casa, si vestì tutta elegante, si truccò e si improfumò (non l’ho detto, ma state certi che si era pure lavata). Ormai si era fatta l’ora e andò in libreria. Si sedette su una sedia e aspettò. Quando ci fu un bel po’ di gente, la famosa scrittrice disse:
«Bene, la relatrice è qui e sa tutto sul libro, le copie, se volete comprarle, sono sul bancone, c’è da mangiare e da bere per tutti, io sono un po’ stanchina e me ne vado a letto! »

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, libreria, romanzo e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Avventure della famosa scrittrice

  1. Borghettaro ha detto:

    Ma daiiiii!!! Non ci credo

  2. marisasalabelle ha detto:

    Be’ alla fine la famosa scrittrice si è mossa a compassione del suo pubblico ed è rimasta, come testimoniano le foto… 😉

  3. Speranza ha detto:

    Cavoli! Ci ho creduto!

  4. Una bella giornata dunque anche se stancante, grazie per il racconto fantasioso e frizzante, di sapiente pregio e vezzo elegante, auguro luce coscienziale di realizzazione di reale forza di libertà identitaria, io sono solito fare di questi auguri, forse so come crescono le stelle, lavorando in coscienza e così conoscono come si crea la loro reale Libertà coscienziosa e cosciente nel presente, momento dopo giorno dopo anno, nei riconoscimenti dei meriti reali Sempre, Ovunque, Come, Perché ci crediamo ed anche in quei giusti meriti monetari che servono per campare dignitosamente senza mai rischiare di andare contro coscienza, auguri per realizzare desideri e sogni, buongiorno, buon lavoro! ❤ … ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...