Primo maggio

A Cagliari, il Primo Maggio era la festa di Sant’Efisio, e si poteva guardare la sfilata dal balconcino di via Azuni; a Pistoia, invece, il Primo Maggio c’era il corteo con i trattori e tutti gli operai e i contadini che riempivano le strade con le bandiere rosse e il fazzoletto al collo, perché a Pistoia c’erano i comunisti, persino il sindaco era comunista, era un’intera città che viveva nel peccato mortale. Babbo qualche volte la portava a vedere il corteo, sebbene fosse fieramente anticomunista, e pure Efisia lo era, dato che non voleva andare all’Inferno dopo morta, ma il corteo era bello comunque, anche se meno della festa di Sant’Efisio; i trattori facevano rumore e fumo, le bandiere erano enormi, in Piazza San Francesco, dove arrivava il corteo, la banda comunale suonava Bella Ciao e Bandiera Rossa.

Marisa Salabelle, L’estate che ammazzarono Efisia Caddozzu, Piemme, 2015

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, romanzo e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Primo maggio

  1. wwayne ha detto:

    La metamorfosi di Pistoia (da comunista a ultradestrorsa) è stata anticipatrice di quella che poi si sarebbe rivelata la caduta di quasi tutte le roccaforti che la sinistra aveva in Toscana. Una sequela di sconfitte impronosticabile fino a qualche anno fa, e della quale non ho la presunzione di individuare le ragioni: ci vorrebbe una conoscenza del territorio a livello politico che io non posso avere, dato che non entro in una sede di partito da oltre 10 anni.

  2. marisasalabelle ha detto:

    Be’, le ragioni sono molte. Innanzitutto un fatto quasi naturale, cioè la necessità di un’alternanza, dopo 72 anni di dominio della sinistra: intendiamoci, a me il cambio non è piaciuto, ma era fisiologico. Poi l’avversione che il sindaco Bertinelli, peraltro una brava persona, è riuscito a suscitare intorno alla sua persona… alle elezioni del 2016 molti pistoiesi non sono andati a votare al primo turno per antipatia verso Bertinelli, salvo pentirsi per l’affermazione di Tomasi e cercare, senza successo, di rimediare al secondo turno. Poi lo spirito dei tempi, il Zeitgeist. E infine, il fatto che Pistoia la rossa ha sempre nutrito nel suo seno un non indifferente drappello di fascisti e simpatizzanti…

    • wwayne ha detto:

      Cos’ha fatto Bertinelli che l’ha reso così inviso ai suoi elettori?

      • marisasalabelle ha detto:

        In realtà, nulla di particolare. Veniva considerato altezzoso, scostante. Poi ci sono dietro faide di partito… troppi candidati, la sinistra divisa… molti elettori volevano solo fargli dispetto ma si sono resi conto troppo tardi di aver favorito la vittoria di Tomasi

      • wwayne ha detto:

        L’eterno autolesionismo della sinistra. Comunque, la sconfitta di Bertinelli mette in rilievo un dato importante: in politica non conta tanto cosa fai e neanche come lo fai, ma come vieni percepito. Ad esempio, Berlusconi non ha fatto nulla per quasi 20 anni (a parte le leggi ad personam), ma era percepito come un ganzo, e quindi gli italiani l’hanno ricoperto di voti più e più volte. Certo, non era questo l’unico fattore (è stata decisiva anche l’inconsistenza di quasi tutti i suoi competitors), ma a mio giudizio era il principale. E infatti la sua caduta è arrivata non per demeriti politici, ma quando è saltata fuori la storia della prostituzione minorile, a causa della quale ha smesso di apparire un ganzo. Grazie per la risposta! 🙂

  3. Speranza ha detto:

    Sant’Efis gloriosu!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...