Non votavamo

La dolce Lorella Cuccarini va a Otto e mezzo e infila una dietro l’altra una tale serie di cazzate da far invidia a Razzi imitato da Crozza. No, non c’è ombra di razzismo in Italia, lei si rifiuta di crederlo, conosce tante brave persone. Non conosce i fatti di Macerata, o almeno non li reputa particolarmente importanti. Sì, è per la chiusura dei porti, ma per l’apertura degli aeroporti. È contraria a una politica basata sugli slogan e se le fanno notare che il re degli slogan è quel Salvini di cui si è fatta paladina, fa finta di non sentire. Ma la cosa più carina è quando parla delle elezioni. Ho sbobinato quel pezzo di conversazione tra la biondina amata dagli italiani e gli altri ospiti del programma, che cercano di risponderle, increduli.
«Le elezioni che noi abbiamo fatto lo scorso anno erano elezioni che noi non facevamo da… diversi anni… adesso io non mi ricordo da quanto, ma noi non votavamo per le politiche da dieci anni, nove anni?»
«Cinque anni!»
«Si vota ogni cinque anni.»
«Embe’, non abbiamo votato però per cinque anni perché in realtà abbiamo avuto una serie di…»
«Per oltre cinque anni non si può non votare, quindi…»
«A me risulta…»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Non votavamo

  1. wwayne ha detto:

    La vicenda da Lei ridicolizzata in questo post è emblematica del nostro tempo. Si è imposta l’idea per cui non importa studiare, fare la gavetta e acquisire delle competenze per potersi cimentare in un determinato ambito: basta informarsi un po’ su Internet (o addirittura limitarsi al sentito dire), e siamo già bell’e pronti per dire o fare qualsiasi cosa. In questo caso, la Cuccarini ha pensato che la sua superficiale preparazione politica fosse sufficiente per andare a discettare sull’argomento in un talk show, parlando da pari a pari con persone che ne sapevano molto più di lei: tanto uno vale uno, no? Ebbene, la Lorella nazionale ha scoperto a sue spese che purtroppo non è proprio così…
    Detto questo, io le perdono qualsiasi cosa, perché ai tempi in cui stavamo per approvare la stepchild adoption (uno dei provvedimenti a cui sono stato più contrario negli ultimi anni insieme allo ius soli) lei si batté come una leonessa per mandarla a monte, e questo basta e avanza per garantirle una certa ammirazione da parte mia. Preciso che proverei tale sentimento nei suoi confronti anche se fossi stato favorevole alla stepchild adoption: è sempre ammirevole quando qualcuno che potrebbe fregarsene decide di lottare per una causa altrui come se lo riguardasse in prima persona.
    Riguardo allo ius soli, ricordo ancora una frase di Bersani sull’argomento: “Lo farei anche se gli italiani non lo vogliono”. Ecco, è stata proprio questo atteggiamento sprezzante nei confronti degli italiani, costantemente ritenuti incapaci di capire cosa era meglio per il paese, che ha portato il PD nella situazione attuale. E davvero non capisco come sia venuto in mente a tanti suoi esponenti che insultare l’elettorato potesse rivelarsi una strategia vincente.
    Altro ritornello del PD che non ho mai sopportato: “Abbiamo fatto tante cose buone, ma non l’abbiamo saputo comunicare”. Dietro a questa frase c’è l’idea per cui il popolo non è capace di capire da solo se un partito ha lavorato bene o male, e quindi bisogna che qualcuno si metta con pazienza a fargli un disegnino. Purtroppo questa orrenda frase di recente è stata ripresa anche dai 5Stelle, per giustificare il fatto che loro fanno tanto e Salvini nulla, eppure loro calano nei consensi e Salvini vola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...