Bacioni

«Signor Ministro dell’Interno, sono il sindaco di una città italiana e ho un problema.»
«Dimmi pure, mio caro sindaco. Sai che sono un buon papà per tutti voi amministratori di questo bellissimo Paese. Dunque, qual è il tuo problema? Scommetto che si tratta di quei benedetti clandestini. Ma sta’ sereno: la pacchia è finita, per loro!»
«Il fatto è, ministro, che ho ricevuto ordine di espellere molti di coloro che sono ospitati nei CAS e negli SPRAR…»
«Oh, benone! Visto che le cose cominciano a cambiare? Ebbene, che aspetti?»
«Ecco, non sono sicuro… non vorrei che questi poveretti mi diventassero dei senzatetto! Se li espello, dove andranno a dormire?»
«Be’, ma che ti frega? Tanto non sono mica italiani!»
«Lo so, lo so. Ma vede… agli italiani potrebbe dar fastidio trovarsi degli immigrati che dormono per strada, magari nel giardino pubblico vicino a casa…»
«Meglio! Così se ne renderanno conto, di quanto i clandestini siano un problema per la sicurezza!»
«E poi con questo freddo… magari qualcuno potrebbe rimanerci secco. Ministro, sa cosa, io quasi quasi fino a primavera non espello nessuno.»
«Come ti permetti, sindaco! Stai disattendendo una legge dello Stato! Attento a te: se non obbedisci passerai grossi guai!»
«Ma come può una legge dello Stato ordinarmi qualcosa di tanto crudele?»
«Crudele! Andiamo! I clandestini hanno la pelle grossa! Hai visto quelli che tengo in mare da due settimane? Se la passano benone, è gente temprata, so per certo che in Africa frequentano assiduamente le migliori palestre. Mica come voi borghesucci… Allora siamo intesi: da stasera tutti all’addiaccio, senza ipocriti buonismi. Ora lasciami in pace che devo andare a mangiarmi un triplo cheesburger. Bacioni!»

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, migrazioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Bacioni

  1. lallaerre ha detto:

    e come faccio a mettere “mi piace” a questo scempio? Qualcuno mi dice che non devo farmi coinvolgere troppo dalle vicende “politiche” (!??) di questo paese sciagurato, ma come faccio a non sentire un peso intollerabile di indignazione, vergogna, rabbia, insieme alla pietà per i diseredati (stranieri o italiani che siano) che per alcuni, tanti, troppi, possono anche morire di freddo e di fame in mare o sulle nostre strade, senza che si smuova un minimo di coscienza? Come faccio ad accettare che l’idea che l’umanità abbia fallito così miseramente?

  2. marisasalabelle ha detto:

    Umanità è un concetto molto vago… gli esseri umani possono essere buoni e generosi o egoisti e crudeli, o cinici, indifferenti… Io non penso che l’umanità abbia fallito. Penso che stiamo attraversando un brutto periodo, questo sì, e che chi ha coscienza deve essere vigile, fare del suo meglio per la causa della giustizia, denunciare gli abusi, disobbedire, anche. Non sarà mai una battaglia vinta ma neanche irrimediabilmente persa.

  3. marisasalabelle ha detto:

    Se molti sindaci si rifiuteranno di eseguire gli ordini, qualcosa forse cambierà

  4. lallaerre ha detto:

    so che i sindaci non potrebbero farlo, ma forse è l’unico modo per sensibilizzare l’opinione pubblica e forse mobilitare l’azione della magistratura sull’incostituzionalità del decreto. Speriamo.

  5. Menti Vagabonde ha detto:

    A volte penso che ce lo meritiamo, guardiamo i tg e intanto ci ingozziamo di cibo pure noi. 😱😱😱😱😱

  6. marisasalabelle ha detto:

    Sì, ci penso anch’io

  7. wwayne ha detto:

    Oggi Il Sannio (quotidiano di Benevento) titola con orgoglio: “Dl Salvini, Mastella non è tra i ribelli.” Come a dire: c’è stato qualche alunno indisciplinato e ribelle, ma il nostro sindaco no, lui è educato e perbene, e obbedisce sempre agli ordini della maestra – stato.

  8. massimolegnani ha detto:

    brava, quanto mai verosimile questo dialogo agghiacciante.
    la disumanità imperante e governante!
    ml

  9. marisasalabelle ha detto:

    A volte uno pensa di fare una caricatura… e invece sta scrivendo qualcosa di assolutamente verosimile!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...