Drolla

Sono maldestra. Lo sono sempre stata. Mia nonna mi chiamava drolla, che in sardo significa proprio maldestra. Sono anche golosa. Stamattina sono entrata in un bar e ho chiesto un cornetto con la crema. Col piattino in mano, mi sono diretta al banco, su cui sono a disposizione dei clienti alcuni quotidiani. Ne prendo uno che nessuno sta leggendo e lo tiro verso di me, travolgendo una tazzina che credevo vuota ma che si è rivelata colma di cappuccino. Arriva un signore irritatissimo.
«Signora, che fa! Lo stavo leggendo io il giornale! E poi mi ha rovesciato il cappuccino!»
«Oh, mi scusi! Sono desolata! Credevo che la tazza fosse vuota…»
«Ma guardi! Che disastro! Che modi sono questi?»
«Mi scusi, lei non c’era e ho creduto…»
«Il cappuccino, mi ha rovesciato!»
«Mi spiace, davvero: gliene faccio subito rifare un altro.»
«Eh, sì! Farà bene a farmelo rifare!»
«Non capisco perché sia così aggressivo: mi sono scusata, che devo fare?»
«Si è scusata già quattro volte, non sa fare altro?»
«Non importa che sia così sgarbato.»
«E va bene, sono incazzato, e allora?»
«Mi vuol picchiare? Mi vuol dare uno schiaffo? Avanti! Che aspetta?»

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Drolla

  1. Come capisco! Anch’io sono maldestra.

  2. marisasalabelle ha detto:

    Spero che non ti capiti mai di urtare un tipo così sgarbato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...