Buongiornissimo!

Tutti noi abbiamo tra i nostri contatti qualche fan dei “buongiornissimi”. Sapete, quelle deliziose vignette in cui Minnie ci augura una splendida giornata, un sole dall’espressione birichina ci invita ad alzarci, una luna romantica appesa a un filo ci promette notte felice e sogni d’oro, una tazza di cappuccino fumante con la schiuma a forma di cuore si autoinvita a colazione da noi. Postare un buongiornissimo su Facebook è relativamente semplice: basta andare in rete, trovarne uno che ci piace, fare copia-incolla e il gioco è fatto: abbiamo condiviso la nostra gioia di vivere coi nostri più cari amici. Non importa nemmeno svegliarsi presto, tanto qualsiasi ora è buona per un buongiornissimo. Più complicata la vita per chi, con ammirevole perseveranza, posta questi amabili messaggi sulle chat private o su WhatsApp. In quel caso io mi immagino la giornata del buongiornatore abituale: ogni mattina e ogni sera dedica una parte non quantificabile del suo tempo a postare il suo messaggio figurato sui profili dei suoi più cari amici. Sì, perché se io ho almeno cinque amiche (purtroppo devo ammettere che in tale attività si distinguono le donne) che due volte al giorno mi augurano il buongiorno e la buonanotte, devo pensare che quelle amabili persone facciano altrettanto con altre loro amiche, le quali, non essendo scorbutiche come me, risponderanno con emoji invianti bacini o con altri buongiornissimi che a loro volta hanno ricevuto da altre amiche, in una catena infinita.
Si alza presto, la buongiornatrice compulsiva: i suoi esultanti meme arrivano alle sette e zerootto, quelli serali alle zero e quarantacinque. Ripassa mentalmente i nomi delle amiche cui inviare gli auspici per una buona giornata. Va su internet e sceglie una vignetta che le sembra particolarmente graziosa, spiritosa o romantica. Sta attenta a non inoltrare la stessa che ha mandato ieri o ieri l’altro. Poi seleziona i suoi contatti preferiti e inoltra. Le amiche, immagino, rispondono a tono: se hai postato la tazzina del caffè puoi aspettarti una torta a forma di cuore, se hai inviato Minnie ti risponderanno con Paperina, entrambe in posa svenevole, con le mani intrecciate davanti a sé e i piedi calzati nelle celebri decolleté.
La cosa complicata in questo gioco di scambi è tenere il conto: a chi possiamo inoltrare il post appena ricevuto? Cosa abbiamo mandato ieri all’amica numero uno, e cosa ci ha risposto lei? Quanto tempo dobbiamo far passare prima di riutilizzare lo stesso meme? E soprattutto, cerchiamo di non riciclare a uno dei nostri contatti il buongiornissimo che proprio lui ci ha mandato due giorni fa…

minnie

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Buongiornissimo!

  1. tramedipensieri ha detto:

    mammamia, non sopporto proprio questo genere: ti capisco!
    (comunque appena lo dico, smettono…per fortuna)

    ah, comunque
    buongiornissimo Marisa :))

  2. marisasalabelle ha detto:

    Buongiornissimo a te! 😀 😀 😀

  3. wwayne ha detto:

    Strepitoso. Se lo accorcia un po’ questo diventa un post da 1.000 visualizzazioni.

  4. marisasalabelle ha detto:

    Magari, mio caro! Chi sarebbero questi mille che verrebbero a leggere il mio post?

    • wwayne ha detto:

      A me è successo decine di volte che un mio post superasse le 1.000 visualizzazioni. Certo, ci è voluto molto tempo e io ho contribuito pubblicizzandolo robustamente sugli altri blog, ma il traguardo non è così impensabile come crede. Tra l’altro quest’anno non mi è ancora riuscito di partorire un post da 1.000 clic, anzi non ci sono neanche andato vicino: quello che ha avuto più successo ne ha raccolti solo 678. Magari il mio ultimo post invertirà questa tendenza negativa. A proposito, l’ho pubblicato da pochissimo: spero che Le piaccia! 🙂

  5. marisasalabelle ha detto:

    Ah, io non ci arrivo neanche lontanamente! Sono un fenomeno di nicchia… 😉

    • wwayne ha detto:

      E’ perché non si pubblicizza. Cominci a commentare a tutto spiano sugli altri blog, e vedrà che le sue statistiche avranno un’impennata sotto tutti gli aspetti (visualizzazioni, Mi piace, commenti eccetera). Io lo so bene, perché bloggo da oltre 10 anni, e nei primi 5 non mi si filava nessuno: mi è capitato perfino di rimanere senza visualizzazioni per un intero mese. Ed è successo per ben 3 volte. Poi dopo 5 anni di nulla ho cominciato a lasciare commenti a destra e a manca, e da lì la situazione è cambiata da così a così. E Le assicuro che non è neanche così dispendioso in termini di tempo: io dedico a quest’attività al massimo mezz’ora al giorno. Segua il mio consiglio, mi ringrazierà! 🙂

Rispondi a marisasalabelle Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...