Di loro volontà

Quando spiego ai miei amici perché non posso più fare il tifo per il PD spesso trovo risposte che mi lasciano perplessa. Parlo di amici coi quali ho condiviso gli ideali di una vita e, credevo, una certa visione del mondo. Persone che frequentano gruppi di preghiera, leggono riviste teologiche e hanno trascorso lunghi periodi in terre di missione. Persone che si dichiaravano e si dichiarano tuttora “di sinistra”. E votano PD, noto partito di sinistra.
«Non possiamo certo permettere che vadano al governo la Lega o il M5S!»
«Non possiamo nemmeno impedirlo, visto che molti italiani li hanno votati. E sebbene io non apprezzi per niente questi partiti, non sono certo entusiasta nemmeno del PD, che non mi sembra poi tanto diverso da loro.»
«Ma che dici! Il PD è anni luce lontano da questa gente! Se penso agli ultimi governi che abbiamo avuto, è chiaro che bisogna fare tanto di cappello al PD!»
«Sinceramente, non sono d’accordo. Anni luce lontano? Tanto di cappello? Mah!»
«Allora preferisci la Lega, che espellerà 600.000 migranti?»
«Non lo farà, semplicemente perché non lo potrà fare, e comunque non mi sembra che, in quanto a migranti, il ministro Minniti abbia fatto di meglio…»
«Gli sbarchi sono diminuiti!»
«Certo! Perché ha consegnato i migranti nelle mani degli aguzzini libici!»
«No, questo non è possibile. Semplicemente, la gente ha capito che non è più tanto facile entrare in Italia e rimane a casa sua. E tutto questo grazie alla credibilità della nostra nuova linea.»
«Ma come! Non sai che lo stop ai salvataggi ha causato un incremento delle morti in mare e che le carceri libiche sono dei veri e propri campi di concentramento?»
«Hmmm… ma siamo sicuri che sia davvero così?»
«E comunque, quelle persone in Libia ci vanno di loro volontà, no?»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Di loro volontà

  1. wwayne ha detto:

    Come Le dicevo il mese scorso, la tendenza a votarsi eternamente ad un politico o ad un partito è presente in molti italiani, e i Suoi amici ne sono un fulgido esempio. Loro peraltro hanno fatto un passo ulteriore: non solo si sono votati eternamente al PD, ma hanno deciso di difenderlo anche quando è indifendibile.
    Va detto comunque che questa tendenza a difendere o minimizzare l’indifendibile è trasversale: ad esempio, i berluscones hanno difeso Silvio ogni singola volta che è spuntata fuori una sua magagna. Indimenticabile in questo senso l’invettiva di Giuliano Ferrara, che per difenderlo ai tempi del caso Ruby disse: “Chi non è mai andato con una minorenne? MORALISTI!!!”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...