This is us

Ai lettori di questo blog, che hanno fatto il tifo insieme a me per una giornata di sole in occasione del matrimonio di mio nipote, cosa racconterò? Be’, per prima cosa, l’entrata dello sposo al braccio della nonna, piccolissima come Ursula di Cent’anni di solitudine ed elegantissima nel suo spolverino azzurro, e l’abbraccio che nonna e nipote si sono scambiati arrivati all’altare, pardon, al tavolo della cerimonia. La sposina, dolcissima, felice, che mi fa ciao con la mano mentre incede al braccio del padre, accompagnata dalle note di Over the rainbow. Niccolò, il testimone, che insolitamente per i suoi standard fa un discorso quasi del tutto serio destando meraviglia tra gli astanti (si sentirà bene?). Enrico, che, ovunque si alzi un calice per brindare, si può star certi che è lui ad aver preso l’iniziativa. Elio, il cantante, che risulta essere un mio ex alunno (strano come questa particolare varietà della specie umana si possa incontrare in qualsiasi habitat). Le mie scarpe che affondano nel prato, che nei giorni passati ha assorbito metri cubi d’acqua piovana. Un invitato preciso identico a Beppe Severgnini: cosa ci fa qui?
Tutti che urlano “bacio bacio” almeno una ventina di volte e gli sposi che non perdono l’occasione per sbaciucchiarsi; le maschere con le loro facce che al momento del taglio della torta ognuno di noi si mette davanti al viso, così per un momento siamo tutti Federico e Alessandra. La sposa che alza il vestito bianco con strascico e mostra le Converse bianche che ha indossato subito dopo la cerimonia. Federico che mostra alla nonna, al momento di darle la bomboniera, il testo incorniciato in cui sono illustrati i dettagli del’iniziativa sostenuta dagli sposi a favore del War Childood Museum di Sarajevo e la nonna che fraintende e vuol portarsi a casa il quadretto per appenderlo alla parete.
Viva gli sposi! Per salvaguardare la loro immagine, non posterò la loro foto, ma questo selfie che raffigura la mia famiglia al completo. This is us!

us

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a This is us

  1. wwayne ha detto:

    Le Sue figlie Le assomigliano moltissimo. E ha davvero una splendida famiglia.

  2. marisasalabelle ha detto:

    Sì, è una bella famiglia, e non parlo di bellezza fisica (anche se, come sappiamo, i selfie non rendono giustizia…). Ti ringrazio per aver seguito con tanta partecipazione questo mio momento di gioia! ❤

    • wwayne ha detto:

      Nei Suoi confronti provo un affetto profondissimo, quindi è normale, anzi è perfino dovuta la mia partecipazione alle Sue gioie. Ovviamente partecipo anche ai Suoi dolori: è lì che si tocca con mano la vera amicizia. Cento di questi giorni! 🙂

  3. marisasalabelle ha detto:

    Sei davvero molto caro! Ricambio l’affetto con tutto il cuore!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...