Astragalo

«L’astràgalo» leggo a voce alta mentre inserisco il libro nel mio foglio excel.
«L’astragàlo» mi corregge Sergio: «È un osso. Un ossicino del piede.»
Che delusione! Io avevo sempre pensato a un animale fantastico, tipo l’ippogrifo o il liocorno.
«La protagonista del romanzo si rompe quell’osso» interviene Elena.
«Sta scappando e spicca un salto ma cade…»
«Che poi l’autrice ha avuto una vita incredibile!»
«Scusate, ma voi sapete a memoria tutti i libri che avete in libreria?»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, leggere e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...