Penso

Oggi a scuola di italiano studiamo c’è – non c’è.
Nella stanza c’è il tavolo, c’è la sedia, non c’è un gatto.
Sul tavolo c’è una penna, c’è una matita.
«Penso» mi dice Kevin.
«Certo che c’è. Guarda: penna, matita!» gli dico mostrandogli i due oggetti.
«Penso» ripete.
«Hai qualche dubbio?»
«No dubbio. Penso» ripete ancora una volta indicando la matita.
«Ah! Pencil…»

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...