Tra virgolette

Tra i tanti bizzarri personaggi che vanno e vengono da casa mia in questi giorni febbrili di ristrutturazione, lasciando dietro di sé scie di detriti, polvere di cemento e terra, uno dei più divertenti è l’infissaio. L’uomo che sostituirà le vecchie finestre che non chiudono bene e lasciano passare tremendi spifferi e al loro posto metterà infissi di alluminio superisolanti e doppi vetri. Lo amo per questo.
«Signora, vedrà che quando avremo sistemato, tra virgolette, queste finestre, lei non sentirà più uno spiffero neanche a volerlo, tra virgolette.»
«Buongiorno, sono venuto a prendere, tra virgolette, le misure.»
«Signora, tra virgolette? È permesso?»
«Si accomodi, tra virgolette» gli rispondo.

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...