Lavoro di cittadinanza

Certo che Renzi ci sa fare con le parole. Ora per esempio, per controbattere al reddito di cittadinanza, da sempre cavallo di battaglia dei 5 Stelle, si è inventato il lavoro di cittadinanza.
Sembra la parodia di se stesso fatta da Crozza: quando il comico si metteva parrucca e dentini e snocciolava frasi come «È finito il tempo di conservare, bisogna conversare! Non sono per l’aggredire ma per gradire, non parlare per vincere ma convincere parlando…»
Oggi, dopo 1000 giorni di governo, un referendum perso clamorosamente, un partito che si sfascia e una gita in California, sembra di sentire ancora Crozza: «Per essere cittadini lavoro di cittadinanza: non reddito di cittadinanza, ma cittadinanza senza reddito!»

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...