Erica Jong

Incontro, dopo molti anni, un amico di gioventù. Ammirato da tutto il liceo classico per la sua bellezza, ne conserva ancora le tracce, mitigate da un aspetto dimesso e un po’ decadente.
«Ho letto il tuo libro» mi dice con la voce sommessa che l’ha sempre caratterizzato.
«Ah! E che te ne è sembrato?»
«L’ho letto volentieri. Ecco… in famiglia tutti mi prendono in giro perché quando leggo un libro, ho l’abitudine di fare delle piccole note a margine. Se no poi me ne dimentico, capisci?»
«E a margine del mio cosa hai annotato?»
«Ho scritto: Erica Jong.»
«Erica Jong?»
«Sì, perché hai rappresentato il nostro mondo, l’esperienza della nostra generazione, e mi ci sono ritrovato. Ma quello che mi ha colpito è il modo in cui nel romanzo si parla di sesso… mi sono detto: ma guarda la Marisa! Sapeva proprio tutto… Chi l’avrebbe mai detto? Un’Erica Jong de’noantri…»

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Erica Jong

  1. tramedipensieri ha detto:

    ahahhahhahhahha hai visto …gli amici?

  2. marisasalabelle ha detto:

    Devo dire che questa definizione di “Erica Jong de’ noantri” mi ha lusingata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...