Nel cuore della notte

Sono una tossicodipendente. Prendo roba per dormire. Quattro figli in dieci anni hanno definitivamente distrutto il mio sonno e da quando ho svezzato l’ultimo, solo 25 anni fa, ho cominciato a drogarmi nella speranza di riposare. Ho iniziato con le goccioline, poi sono passata alle pasticchine. In linea generale il sonno chimico arriva, ma ci sono dei periodi in cui qualcosa fa clic nella mia testa, ed eccomi a occhi spalancati nel cuore della notte, col cuore che va a mille e niente più sonno. Mi metto a pancia in giù, la mia posizione preferita, mi giro su un fianco, piego una gamba, la stendo. Mi aggiusto il pigiama addosso, mi soffio il naso. Vado a fare la pipì, bevo un bicchier d’acqua. Accendo l’abat jour e leggo, spengo e provo a dormire. Intanto al mio fianco mio marito ronfa, sbuffa, sospira e ogni suono uscito dalla sua bocca contribuisce a tenermi sveglia. Poi succede che quando finalmente ho preso sonno un piagnucolio e un raspare alla porta mi sveglino. È Asia, la nostra cagnetta, che non riconosce più il giorno dalla notte e ha deciso che è l’ora delle sue medicine. Sono le 03.45.

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...