Tirare il fiato

 Mi desta una certa preoccupazione il Renzi ipercinetico che trapela dalle indiscrezioni dei media. Con la mano destra scrive commoventi post su Facebook, con la sinistra compila la lista dei ministri per il prossimo governo mentre col cellulare incastrato tra l’orecchio e la spalla organizza la direzione del PD. Va a Pontassieve, accompagna i figli all’allenamento, torna a Palazzo Chigi, fa gli scatoloni, torna a Pontassieve da semplice cittadino senza neanche uno straccio di pensione ma subito pensa a come rilanciare la sfida, sbaragliando il congresso, stravincendo le primarie e facendosi incoronare nuovamente premier a furor di popolo. Ma, non dico ritirarsi dalla politica come aveva spergiurato, ma almeno eclissarsi per qualche mese, non sarebbe più prudente? Oltre a permettere a tutti noi di tirare un attimo il fiato…

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Tirare il fiato

  1. wwayne ha detto:

    Renzi ha inseguito quella poltrona per troppo tempo, e se l’è goduta troppo poco, per poterne stare lontano a lungo. Non mi stupisce quindi che, a dimissioni ancora calde, lui abbia già ricominciato a tramare nell’ombra per poggiare nuovamente le sue terga su quell’ambitissima seggiola. Come aveva già fatto quando tentò, riuscendoci, di spodestare Letta.
    Tuttavia non ha ancora capito che, come ha detto Lei in un Suo post, in questo momento il vento della Storia soffia in un senso diverso: la gente vuole volti nuovi, volti del popolo, o quantomeno volti che pur non essendo del popolo sono comunque bravi a carpirne il consenso (è il caso di Trump). In Italia, va da sé, questo identikit corrisponde perfettamente al Movimento 5 Stelle. Che peraltro è avvantaggiato anche da una legge elettorale che sembra fatta su misura per Grillo. Da lì i tentativi di sostituirla con una legge elettorale ben diversa, che faccia da ghigliottina per il M5S e riduca la presenza di Salvini ad un pugno di parlamentari e senatori. La cosa tuttavia andrà fatta in modo molto sottile: se questo tentativo di mettere la museruola ai populisti verrà fatto in modo troppo spudorato, la gente si schiererà ancora più strettamente al loro fianco.
    Colgo l’occasione per segnalarLe che ho pubblicato un nuovo post: https://wwayne.wordpress.com/2016/12/11/una-ragazza-adorabile/.

  2. marisasalabelle ha detto:

    Non penso che la carriera politica di Renzi sia già finita, è molto giovane e sicuramente ha delle prospettive davanti a sé. Né mi sorprendo delle sue promesse subito smentite (Se perdo cambio mestiere…), ricordo molto bene #enricostaisereno. Indipendentemente dal mio giudizio su di lui, che come sai non è troppo benevolo, penso che gli gioverebbe tirarsi indietro almeno per un certo periodo: lui sembra conoscere solo l’iperattività, ma ultimamente non gli ha giovato… Con questo voler recitare tutte le parti in commedia rischia di prendersi un’altra bella musata…
    Grazie per la segnalazione, andrò a leggere il tuo post!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...