Galateo

Esiste un’etichetta degli eventi luttuosi? Un Galateo del funerale? Me lo chiedo mentre subisco l’abbraccio avvolgente di una donna che conosco solo di vista, il mio viso sepolto nell’enormità delle sue tette, mentre aspiro l’alito pesante di un conoscente che mi parla da distanza ravvicinata, invadendo il mio spazio personale, mentre mi sorbisco il lungo racconto autobiografico di una piccola signora il cui unico titolo di merito è di abitare nella stessa strada dei miei genitori.

E l’amica che non sentivo da anni e che mi telefona promettendomi che verrà al funerale, e non si fa vedere, e l’altra amica che non si fa viva per niente, e io ne sono addolorata, quando mi arriva una sua telefonata, due giorni dopo le esequie, in cui mi dice che si trova, sola, sul sagrato della chiesa, avendo clamorosamente sbagliato giorno e ora della cerimonia…

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Galateo

  1. speranzah ha detto:

    A ddu connosci in su cielu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...