È inutile

Alle bancarelle del mercato incontro una mia vecchia amica, insegnante elementare ormai in pensione.

«Giusto te! Mi hanno regalato un libro…»

«Davvero?»

«Me l’hanno regalato perché dicono che dentro ci sono io.»

«Ho capito. È stato Marco, vero?»

Marco, anche lui un amico dei bei tempi andati, è stato tra i primi a leggere il mio romanzo, l’anno scorso, e poi mi ha tempestato di messaggini:

«So chi è Efisia! È Angela, la nostra amica!»

«Angela? No, assolutamente.»

«Ma sì! Ha insegnato a Torri!»

Torri è il vero nome dell’immaginario paesino di Tetti, in cui ho esiliato la povera Efisia per un intero anno scolastico.

«Sì, ma è solo un dettaglio: Angela non è Efisia, ti sbagli.»

«Era in Lotta continua…»

«Lo so, ma che c’entra! Ti dico che non è lei!»

Niente, Marco non si è convinto e ha regalato il libro ad Angela dicendole che parlava di lei. Ora non mi resta che sentire il parere dell’interessata.

«Ebbene? Tu che ne pensi? Parla di te il libro?»

«Certo che no, io quand’ero nei miei panni ero una gran bella ragazza, mica una rospa come la povera Efisia! Piuttosto, sai chi mi ha fatto venire in mente? Ti ricordi quella professoressa tanto brutta…»

È inutile. Noi artisti siamo destinati a rimanere incompresi.

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, romanzo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...