Accompagnare

Trovo quanto mai opportune le nuove disposizioni contenute nella circolare, uscita pochi giorni fa, che regola le visite d’istruzione e i compiti che spettano ai docenti accompagnatori. I quali, ovviamente senza percepire un soldo, non solo dovranno prendersi cura dei propri alunni, accompagnarli nei musei e nei luoghi d’interesse stabiliti nel programma, sorvegliare che non abbiano incidenti stradali, che non si ubriachino come tegoli, che non escano dalla stanza in piena notte per fare passeggiate sul cornicione, ma dovranno anche controllare che i mezzi di trasporto siano perfettamente funzionanti e gli autisti siano abili alla guida e in pieno possesso delle loro facoltà. Nel testo si dice espressamente che da parte degli accompagnatori  “si dovrà prestare attenzione alle caratteristiche costruttive, funzionali e ad alcuni importanti dispositivi di equipaggiamento: l’usura dei pneumatici, l’efficienza dei dispositivi visivi, di illuminazione, dei retrovisori…”

Io, già che ci siamo, aggiungerei che gli accompagnatori dovranno ispezionare le cucine degli alberghi e ristoranti, per verificare che tutto sia a norma e che ai pargoli non vengano ammannite schifezze; controllare lo stato delle strade su cui la comitiva dovrà passare e verificare che i monumenti e le cattedrali non siano a rischio crollo.

E cosa credevano, di andare a divertirsi in gita scolastica senza un pensiero al mondo? A proposito, ragazzi, qualcuno si ricorda il motivo per cui io in gita scolastica non ci vengo più dal 2012?

Annunci

Informazioni su marisasalabelle

Sono nata a Cagliari il 22 aprile 1955. Vivo a Pistoia. Insegno. Mi piace leggere e scrivere.
Questa voce è stata pubblicata in diario, scuola e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Accompagnare

  1. tramedipensieri ha detto:

    Abolire le gite, si può!

  2. marisasalabelle ha detto:

    Infatti non capisco quelli, dei miei colleghi, che non si sono tirati indietro. Non nego che le gite possano essere belle esperienze, e io ne ho fatte diverse in passato, ma con gli anni le responsabilità degli accompagnatori sono diventate sempre più gravi, praticamente bisognerebbe tenere tutto sotto controllo 24 ore su 24; gli incidenti anche mortali non sono una rarità; questa circolare poi è un delirio…

  3. RobySan ha detto:

    …qualcuno si ricorda il motivo per cui io in gita scolastica non ci vengo più dal 2012?

    Forse perché ti sei stufata di troppo divertimento?

  4. marisasalabelle ha detto:

    Proprio così! MI hai sgamato…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...